17 Gennaio 2019 Segnala una notizia
Artisti in Brianza. Alberto Moioli incontra il pittore poeta Gaetano Orazio

Artisti in Brianza. Alberto Moioli incontra il pittore poeta Gaetano Orazio

20 Maggio 2014

E’ sufficiente entrare nello studio di Gaetano Orazio, e respirare la sua stessa aria, il profumo dei colori, per sentirsi immediatamente in sintonia con lo stato d’animo che guida la mano dell’artista nel suo affascinante mondo.

Ho incontrato per MBNews un artista dalla sensibilità straordinaria ed un umanità contagiosa.

Gaetano è consapevole dell’enorme dono che gli appartiene da sempre, quello della “creazione”, una sensibilità tale dal rendere ogni sua azione e parola libera di leggere e interpretare ogni sensazione e tramutarla, quando si manifesta in tutta la sua forza, in opera d’arte. “Tutto nasce nel mio semi-inconscio” rivela l’artista, nasce qualcosa nel dormiveglia e si materializza sulla tela passando attraverso l’anima come un’improvvisa luce che illumina il percorso nel buio dei sogni.

Gaetano Orazio

Così improvvisamente la creazione giunge a compimento grazie anche a un importante supporto culturale che conduce l’atto artistico a riferimenti storico-filosofici di tutto rispetto. La selezione delle opere esposte appartiene alla recente riflessione che ha portato l’artista a dipingere “con” Jean Francois Millet. Un sogno che si è materializzato, dipingere insieme al grande maestro e tornare ad “abitare” l’ottocentesco secolo romantico, riprendendo gli stessi momenti da punti di vista differenti.

E’ in questo magico contesto, caratterizzato da una poetica palesemente sincera, che Gaetano si lascia pervadere dall’istinto della crezione, lasciandosi piacevolmente travolgere e subendone il fascino, limitandosi a controllare il gesto creativo, abbandonato a un impulso naturale.

Questa straordinaria libertà offre, all’attento osservatore, la possibilità di trovare un imporatante fil rouge che unisce tutto il percorso creativo di Gaetano, pur dovendo spaziare dall’astratto al figurativo.

Lo stesso Millet che appare nelle opere d’oggi, è in realtà una forte presenza che ha caratterizzato l’intera crescita espressiva dell’artista. Si pensi solo all’importanza della “terra” come sinonimo di purezza e origine, come simbolo elevato a spiritualità sin dalla filosofia greca, proprio in virtù di un significato legato alla nascita.

Gaetano Orazio è un uomo libero, profondamente e sinceramente libero, in balìa della propria anima sensibile e straordinariamente creativa, non sa’ cosa sarà il domani ma già lo ama e lo sente crescere ogni istante dentro il suo cuore puro. Una situazione che lo rende unico, come poeta prima ancora che come artista, perché

“pittore è colui che nomina le cose perché le vede, perché riesce a vederle con gli occhi dell’anima”
(W. Emerson)

A cura di Alberto Moioli  – per MBNews

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Alberto Moioli
Chi sono ? Alberto Moioli, da oltre 10 anni come giornalista mi occupo di studio, analisi e ricerca dell’ambito del mondo dell’arte e della cultura rivestendo incarichi che mi gratificano e mi spingono a proseguire su questa strada. Voglio dar risalto, con il mio lavoro, alla vera ricchezza del nostro paese partendo dagli artisti e dalla loro particolare sensibilità creativa e, ove possibile, sottolineare l’apporto umano e la bellezza che risiede dentro ognuno di noi. Mi occupo di progetti espositivi e editoriali tutti i giorni. Certo che ogni nuovo incontro può essere motivo di crescita, sono a disposizione di tutti al 349.0522793 – info@moiolialberto.it


Articoli più letti di oggi

La Guardia di finanza arresta i fratelli dell’Autosalone Antonini

I due sono accusati di bancarotta fraudolenta insieme a un terzo uomo, ora agli arresti domiciliati. Si sarebbero intascati 400mila euro spostandoli dai conti societari ai loro conti personali

Giuseppe Spina, ex comandante dei carabinieri di Monza, ha catturato Cesare Battisti

Il generale Spina dirige oggi il Servizio di Cooperazione Internazionale che ha lavorato alla cattura del terrorista

Falò di Sant’Antonio: scopri le iniziative in Brianza

La ricorrenza cadrà domani giovedì 17 gennaio ma in Brianza si festeggerà anche nei giorni successivi.

Sicurezza in montagna, le regole che possono salvare la vita

Per ridurre la possibilità che la vacanza si trasformi in sofferenza basta tener bene in mente dieci semplici regole di comportamento, quelle della Federazione internazionale dello sci.

Tornata la pioggia in Brianza, settimana prossima arriva anche la neve

Stando alle previsioni dei principali siti  meteo da mercoledì prossimo fino a giovedì nevicherà anche in Brianza.