Quantcast
Si continua a cercare Piero Serenthà, ma di lui non c'è traccia - MBNews
Attualità

Si continua a cercare Piero Serenthà, ma di lui non c’è traccia

Continuano le ricerche di Piero Serenthà, il 77enne disperso sul Cornizzolo dal 5 aprile. L'ultima segnalazione l'avrebbe visto mercoledì.

piero-serenthà-volantino

Sono passati dieci giorni dal 5 aprile, e ancora non c’è traccia di Piero Serenthà, il 77enne che risulta tuttora smarrito sul Cornizzolo. «Si trovava lì con mia madre e due amici per una gita – racconta il figlio Stefano -. Era già salito altre volte in quelle zone».

Le ricerche, coordinate da Carabinieri, hanno battuto i dintorni in ogni direzione: Guardia Forestale, Protezione civile, le Unità cinofile e i volontari si sono spinti verso Canzo, Eupilio, il lago di Pusiano, fin verso Erba. «Le segnalazioni non sono state moltissime, ma ci hanno confermato che qualcuno lo ha visto dopo sabato – continua Stefano Serenthà -. Un signore di Erba ha raccontato di aver visto un uomo, che corrispondeva alla descrizione di papà, parlare con un pescatore: questo succedeva mercoledì, non abbiamo altre notizie dopo quel giorno».

L’importante, per i parenti e gli amici, è continuare a tenere viva l’attenzione sulla scomparsa di Piero, chiedendo l’aiuto della popolazione locale per avere informazione sulle zone poco battute in cui l’anziano possa essersi smarrito. Piero Serenthà, occhi grigi e capelli castani, alto circa 1 metro e 70 centimetri, indossava un pullover bordeaux con collo a V, jeans, cintura, scarpe da trekking. Portava occhiali da vista con lenti fotocromatiche, una fede nuziale e un orologio da polso.

Chiunque l’avesse riconosciuto in questa descrizione, è pregato di avvisare i Carabinieri, o di contattare i numeri 333 437 96 02, 335 819 40 08, 328 568 80 23.

G.S.

commenta