29 Novembre 2020 Segnala una notizia
Pulizie di Primavera 2014 Monza più pulita grazie ai 2000 volontari

Pulizie di Primavera 2014 Monza più pulita grazie ai 2000 volontari

7 Aprile 2014

Più di 2000 cittadini hanno partecipano alle Pulizie di Primavera di Monza. Sindaco Scanagatti: “Un successo di partecipazione e di impegno civico che riproporremo ancora”.

Lettera dopo lettera, scarabocchio dopo scarabocchio i volontari che hanno partecipato alle “Pulizie di Primavera” hanno rimesso a nuovo una buona parte dei muri imbrattati della città. Altri hanno concentrato i loro sforzi nella scuole, altri ancora si dedicati alle aiuole. Un gran lavoro, un grande senso civico è stato dimostrato. Mentre si ripuliva il pensiero andava inevitabilmente a chi aveva sporcato. “Dove abbiamo ripulito gli altri anni è rimasto così – racconta Filiberto Vago del movimento  Fight The (False) Writers – Non siamo contro i murales, basta che siano arte e non altro. Tutti hanno diritto di esprimersi, ma nel rispetto della città”.

Pulizie di Primavera Monza 2014 - mb (12)E le Pulizie di primavera sono state prese alla lettera: sette tonnellate di rifiuti raccolti, di cui il 40% ingombranti;  2400 tra arbusti, fiori e piccole piante messe a dimora; più di una tonnellata di vernici e tempere utilizzate per ripulire da scritte e scarabocchi centinaia di metri di muri esterni di edifici pubblici verniciati e ripuliti da brutte scritte e scarabocchi; analoghe operazioni di tinteggiatura per un totale stimato di alcune centinaia di metri quadri in aule e negli spazi comuni di plessi scolastici comunali.

Questi risultati più importanti raggiunti al termine della seconda edizione delle Pulizie di Primavera, manifestazione di volontariato civico promossa e organizzata dal Comune di Monza, che si è svolta oggi e che rispetto all’anno scorso ha visto aumentare notevolmente i numeri di partecipazione dei cittadini e le aree in cui si sono concentrate le iniziative.
Quest’anno sono stati più di 2150 (ultimo dato, che potrebbe aumentare) i cittadini che hanno risposto all’appello partecipando a iniziative in circa 80 aree cittadine: l’anno scorso furono 1500, in 52 luoghi della città. Un lavoro coordinato e supportato da 100 persone tra dipendenti comunali, volontari della Protezione civile, nonni civici, guardie ecologiche volontarie.
Nel dato sulla partecipazione spiccano gli almeno 600 tra bimbi e genitori che si sono dati da fare nelle scuole cittadine, elementari e medie. Impegnati anche quasi tutti gli assessori della giunta comunale e la maggioranza dei consiglieri comunali, che hanno concentrato la loro azione in diverse aree tra cui l’area di fronte al tribunale.
Per quel che riguarda ancora i dati sui materiali utilizzati spiccano ancora le quasi 2,5 tonnellate di terriccio e corteccia utilizzati per mettere a dimora fiori e arbusti, i 1900 sacchi messi a disposizione per raccogliere erbacce e rifiuti, 950 tra scope, rastrelli, badili e cesoie; 600 tra rulli e pennelli; più di 2000 tra guanti e tute bianche.

Il commento – “Un risultato andato al di là di ogni più rosea aspettativa e una grande dimostrazione di impegno civico concreto – ha commentato gli esiti della manifestazione il sindaco di Monza, Roberto Scanagatti. Ho colto tra i partecipanti un grande entusiasmo, soprattutto tra i bambini ma non solo, e la volontà di ripetere un’iniziativa che dà modo ai cittadini che lo desiderano di fare qualcosa di bello e utile per la propria città, partendo dal proprio quartiere, dalla scuola o dai luoghi più belli e caratteristici della nostra città, che hanno bisogno di cure continue. Voglio ringraziare tutti, anche gli sponsor che ci hanno permesso di rendere questa manifestazione di promozione del senso civico e di amore per Monza, praticamente a costo zero per l’amministrazione comunale. Di questi tempi ritengo sia anche questo un grande risultato”.
Gli sponsor che hanno sostenuto la manifestazione sono: Impresa Sangalli, che ha fornito i necessari servizi ambientali, Acsm Agam, GB Irrigazione, McDonald’s. Hanno inoltre collaborato: Farmacom, Impresa Milesi, Ariel Global Service, i club di servizio riuniti nel movimento Fight The (False) Writers.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo Riccardo Speziali
Chi sono? Matteo Riccardo Speziali, una vita nel cercare di scoprirlo (chi sono) e nel frattempo il raccontare fatti, il ricercare notizie mi tengono molto occupato. Scrivo da sempre e nel 2008 sono tra i soci fondatori di MB News che dirigo. Quando non scrivo (e non dirigo),mi piace leggere, soprattutto gialli, mi piace cucinare (e mangiare) e mi piace correre. Se avete qualche bella storia da raccontarmi o se volete denunciare un fatto chiamatemi 039361411


Commenti

  1. Sergio Andreani dice:

    Caro Scanagatti, ci devi liberare dalla presenza degli zingari ladri, evitando di consentire ai nomadi di accamparsi ovunque.
    Siamo stufi dei furti nelle case qui a Monza.

Articoli più letti di oggi