03 Dicembre 2020 Segnala una notizia
A Monza Lega Nord sotto la Prefettura per dire no ai profughi

A Monza Lega Nord sotto la Prefettura per dire no ai profughi

12 Aprile 2014

Volti pitturati di nero e megafono in mano: i rappresentanti della Lega Nord si sono riuniti questa mattina, ore 12, davanti alla sede della Prefettura in via Prina per manifestare tutto il loro dissenso in merito all’arrivo di 40 nuovi profughi sul territorio brianzolo.

Massimiliano Romeo e Federico Arena

Massimiliano Romeo e Federico Arena

«I monzesi vengono trattati come dei cittadini di serie B – spiega il segretario del Carroccio cittadino, Federico Arena – La prefettura ha chiesto ha tutti i comuni della Brianza di ospitare gli immigrati in arrivo. Il Governo, anche in questi tempi di crisi, si dichiara pronto a stanziare 36 euro al giorno (12oo euro al mese) per ciascuna di queste persone a fronte della concessione gratuita di vitto, alloggio, fonitura di biancheria e vestiario adeguato alla stagione, servizio di pulizia e lavanderia. Come se non bastasse viene poi aggiunta una ricarica del telefonino di 15 euro e una “mancia” di 2,5 euro al giorno. Una vera follia se si considera che il comune di Monza riceve dallo Stato centrale 0,09 euro al giorno per ogni suo cittadino come trasferimento erariale». Alla luce di queste dichiarazioni i rappresentanti lumbard promettono di tener duro e di proseguire nella loro protesta fino a quando il Governo ospiterà nuovi profughi.

Giacinto Mariani e Massimiliano Romeo

Giacinto Mariani e Massimiliano Romeo

«In Regione abbiamo presentato una mozione in consiglio – commenta Massimiliano Romeo, capogruppo della Lega al Pirellone – Il Governo prima di mandare in Lombardia queste persone deve almeno avvisarci. Che se li tengano ben stretti a spese loro Alfano e Renzi: noi non li vogliamo. Con tutte le persone in cassa intergrazione e le famiglie piegate dalla crisi economica attuale noi abbiamo il dovere di pensare prima ai monzesi». Insieme ai “colleghi” monzesi anche il sindaco di Seregno, Giacinto Mariani: «Ogni giorno ricevo lettere da parte dei cittadini che denunciano questa situazione. Ci sono persone che prendono 46euro al giorno di pensione a fonte dei 36euro che oggi lo stato elargisce ai profughi. La situazione è vergognosa e dobbiamo immediamente porvi fine».

Ecco il video della protesta

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Commenti

  1. siete solo slogan..20 anni al potere e non avete fatto nulla, per quanto sia d’accordo sul blocco dei clandestini da ogni dove, la lega ha solo dimostrato la sua totale e inutile incapacita’ gestionale…licenziati !

    • Edoardo dice:

      Mi dispiace deluderti… Con maroni ministro degli interni sbarchi a zero, oggi al governo non ci sono loro e questo è il risultato… Ps in tutto sono stati al governo per 10 anni (non 20 come dice lei) non consecutivi e, ribadisco, con la lega al governo sul fronte immigrazione è stato fatto molto. Si informi!

    • Sergio Andreani dice:

      Nel 2009 ci sono stati 3.000 sbarchi e 18.000 rimpatriati.
      Nel 2013 ci sono stati soltanto 3500 rimpatri e circa 39.000 sbarchi.
      Si informi meglio e legga di più prima di fare discorsi da Bar.
      Mettere in giro la credenza che tutti i Partiti sono uguali è la migliore arma che hanno i nostri nemici per fotterci.
      Piuttosto chieda al Movimento 5 Stelle perchè hanno votato per l’ abolizione del Reato di Clandestinità ?

  2. pacific man dice:

    Resto perplesso, passo 20 giorni in Thailandia e rileggo essatamente 20 giorni dopo la stessa notizia… ohi ohi ohi

    • Sergio Andreani dice:

      Non si tratta della stessa notizia : sono due manifestazioni differenti.

  3. giovanna dice:

    questi leghisti sono propii dei bei bagai, quasi secsi

  4. Certo va detto, ad onor del vero, che spesso capita di girare per strada e incontrare più stranieri che italiani. Poi è vero, la lega da 20 anni agita slogan di questo tipo, ma lo fa abbastanza a vuoto.

    • Darkkest dice:

      Ad onor del vero va anche detto che in tutte le città normali del mondo capita di vedere molti stranieri di tutte le etnie in giro. La differenza sta nel come un paese gestisce la multi etnicità, normalissima e non arginabile, del mondo. Ti permetto di integrarti e contribuire alla crescita del mio paese o ti lascio fare il cazzo che vuoi? E comunque se gli stranieri che arrivano qui prendono come esempio l’italiano medio è ovvio che fanno solo danni e inculano il prossimo.
      E vediamo anche di distinguere lo straniero che uscito di prigione nel suo paese viene qui a fare il pirla dal profugo che è uno che scappa da una situazione invivibile.
      Alla lega la distinzione non frega un cazzo perchè lo straniero gli va bene solo quando è il dipendente della propria aziendina familiare da pagare meno di un italiano, però è pur sempre una distinzione da fare.

  5. balle legaiole dice:

    Ogni volta leggo sempre le solite BALLE raccontate dai legaioli, tanto per sollecitare il razzismo padanotto.
    1) I fondi per i migranti sono parte dei FONDI EUROPEI stanziati per far fronte al problema. Non sono fondi dello Stao italiano ne tantomeno regionali.
    2) I 36 euro pro capite sono per l’alloggio (pagamento affitti) e il vitto, oltrechè per gli altri normali servizi.
    3) i 2,5 euro al giorno sono COMPRESI nei 36 euro
    4) nei 36 euro è compresa anche la copertura di progetti d’integrazione e accoglienza.
    Insomma l’unica cosa che ogni volta la lega ci propina sono BALLE padane.
    Squallido che alla carnevalata legaiola abbia partecipèato anche il sindaco di Seregno, che è si leghista ma è una figura istituzionale.
    Poco tempo fa, su un muro stava scritto: immigrati, non lasciateci soli con questi …… legaioli. Condivido appieno e ….. sono brianzolo doc.
    Legaioli, fatevene una ragione, la società multietnica sarà un dato di fatto.

Articoli più letti di oggi