Quantcast
Brunch di Pasquetta: torta salata cime di rapa e salsiccia - MBNews

Brunch di Pasquetta: torta salata cime di rapa e salsiccia

Ecco una ricettina sfiziosa e facile da preparare per il brunch di Pasquetta: prepariamo insieme una fragrante torta salata con cime di rapa e salsiccia!

torta salata cime di rapa e salsiccia

Tra pochi giorni sarà la domenica di Pasqua e in previsione del sontuoso pranzo che ci attende ho pensato e ripensato a qualche ricettina sfiziosa e facile da preparare per il brunch di Pasquetta.

In tanti, meteo permettendo, faranno una gita fuori porta con parenti e amici. Cestini da pic nic pronti dunque: prepariamo insieme una fragrante torta salata con cime di rapa e salsiccia!

Ingredienti
600 gr di cime di rapa già pulite
400 gr di salsiccia
125 gr di ricotta vaccina
1 uovo
2 strati di pasta sfoglia
parmiggiano grattugiato q.b.
olio e.v.o. q.b
sale e pepe

Difficoltà: facile

Tempo: 120 minuti

Preparazione
Lavate accuratamente le cime di rapa e mettetele a bollire in abbondandate acqua salata. Dopo circa 15 minuti scolatele e lasciatele riposare. Nel frattempo prendete la salsiccia, rimuovete il budello, e tagliatela a tocchetti. Mettete i dadini di salsiccia così ottenuti in una padella antiaderante sul cui fondo avrete versato un filo d’olio e.v.o. (non troppo mi raccomando, la salsiccia rosolando rilascerà il suo grasso naturale). Quando la carne comincerà a prendere colore aggiungete le cime di rapa precedentemente sbollentate. Lasciate insaporire il composto fino a quando la salsiccia non sarà completamente cotta. Regolate di sale e pepe a vostro gusto.

Trasferite il tutto in una terrina, aggiungete la ricotta, l’uovo e parmiggiano grattuggiato quanto basta a rendere il ripieno morbido e legato. Mescolate bene e lasciate riposare.Prendete due strati di pasta sfoglia (io utilizzo quella già pronta che si trova nel banco frigo del supermercato). Foderate con il primo disco di pasta una teglia precedentemente imburrata. Trasferitevi il ripieno distribuendolo uniformente. Richiudete con il secondo strato di pasta sincerandovi di aver ben sigillato i bordi con le dita.

Con una forchetta bucherellate la superficie della torta affinche non si gonfi durante la cottura. Infornate per circa 40/60 minuti a 180 gradi coprendo la teglia con un foglio di carta stagnola. Successivemente rimuovete la carta e fatela dorare in superficie. Servitela a temperatura ambiente.

Buon appettito e buona Pasqua a tutti!!!

(Foto by Roberto Bozza)

commenta