04 Dicembre 2020 Segnala una notizia
Brianza elezioni, presentato "L' esercito dei sindaci": il centro destra sfida la sinistra

Brianza elezioni, presentato “L’ esercito dei sindaci”: il centro destra sfida la sinistra

5 Aprile 2014

Prima di pensare alla strategia da adottare in una partita di calcio, bisogna scegliere i migliori da mettere in campo. Questo è ciò che ha fatto il centro destra. Ora l’obiettivo è vincere l’elezioni in Brianza.

Presentazione dei candidati sindaci del centro destra in Brianza

Presentazione dei candidati sindaci del centro destra in Brianza

“Meglio di così non si poteva fare”. Non lascia spazio ad altro il commento soddisfatto di Dario Allevi, coordinatore vicario di Forza Italia nel presentare i 28 sindaci che alle prossime elezioni saranno sostenuti dalla coalizione formata da Forza Italia, Lega Nord, Nuovo Centro Destra, Fratelli d’Italia e UDC. 

“Abbiamo fatto il miracolo” gli fa eco Martina Sassoli (FI e assessore in provincia MB all’Ambiente), che aggiunge: “Quattro mesi intensi di lavoro, di preparazione, di accordi, e il risultato è qui riunito in questa sala”.

A Concorezzo si è consumata la presentazione ufficiale di 27 candidati sindaci su 28 di coalizione per un totale di 31 città della zona di Monza e della Brianza che andranno ad eleggere il prossimo parlamentino a fine maggio. Il tutto in barba alle divisioni nazionali che dividono il centro destra.

Al tavolo oltre a Dario Allevi, c’erano, infatti, anche gli altri rappresentati provinciali della forze di coalizione  Alberto Rivolta, segretario brianzolo della Lega Nord, Rosario Mancino per Fratelli d’Italia, Antonio Colombo Nuovo Centro Destra e Vincenzo Tortorici Udc.

Se sulla scelta dei nomi si sono trovati alla fine tutti d’accordo, tutti da definire sono, invece, i programmi. A mettere subito l’accento sui contenuti è stato Colombo (Ncd): “Se abbiamo le persone, ma non avremo degli argomenti non andremo più avanti di così”. Ma di strada al giorno del voto ce n’è ancora tanta. “Questo è un punto di partenza, il traguardo sarà  il giorno del voto. Abbiamo scelto persone capaci, valide e non a caso sono sostenute da tutte le forze di centro destra” – ha sottolineato il presidente della provincia.

Ecco quindi i 27 candidati sindaci: Cesare Comasini, unico candidato Udc, per Agrate Brianza; Gianmarino Colnago (FI) Aicurzio, Diego Confalonieri (Lega) per Albiate,  William Ricchi (FI) per Barlassina, Ferando Biella (Lega Nord) per Bellusco; Emilio Biella (FI) per Bernareggio, Giuseppe Consonni (FI) per Briosco; Angelo Mandelli (FI) per Burago Molgora; Paolo Primo Martini (FI) per Busnago; Maria Grazia Riva (FI) per Camparada; Benini Gianluca (Lega) per Caponago; Patrizia Colombo, per Cavenago di Brianza; Dante Cattaneo (Lega Nord) per Ceriano Laghetto; Riccardo Borgonovo (FI) per Concorezzo; Fabio Quadri (FI) per Cornate D’Adda; Mario Corbetta (FI) per Correzzana; Angelo Tampieri (Lega) per Mezzago; Enrico Zanotti (FI) per Misinto; Piero Zanantoni (FI) per Muggiò; Matteo Rigamonti (Lega) per Renate; Roberto Colle (FI) per Roncello; Maurizo Zorzetto (Lega) per Ronco Briantino; Marcello Rossetti (FI) per Sovico; Serenella Corbetta (FI) per Triuggio; Angelo Ferrari (Lega) per Usmate Velate; Pierantonio Agrati per Veduggio con Colzano; Emilio Merlo (Lega) per Villasanta.

Uno il paese dove si è definito di correre in coalizione, Ornago, ma non c’è ancora il nome del candidato sindaco. A giorni gli accordi potrebbero portare a scoprire il volto del candidato. Restano in sospeso le strategie che il centro destra seguirà in città quali Giussano, Besana Brianza e Bovisio Masciago, tutte con più di 15mila abitanti e quindi con possibilità di andare al ballottaggio.

Qualche curiosità statistica: le donne candidate sono tre: Serenella Corbetta, già vicesindaco di Triuggio, Maria Grazia Riva di Camparada e novità dell’ultima ora, Patrizia Colombo a Cavenago. Il candidato più giovane è Dante Cattaneo coi sui 31 anni. L’età media dei candidati è 52 anni. Dei candidati 8 sono sindaci uscenti e 7 i volti nuovi della politica, provenienti dal mondo dell’impresa, della sanità, dell’associazionismo e del volontariato. Tra i candidati, due sono pensionati, sette imprenditori, nove liberi professionisti, tra cui un medico, una psicologa, un architetto, un avvocato e un commercialista. A Ronco Briantino il candidato è il Commissario Capo della Polizia Locale di Bernareggio.

Il comune più piccolo chiamato a votare in questa tornata amministrativa è Aicurzio che, con i suoi 2067 abitanti (dati Istat 2011), è anche il più piccolo dell’intera Provincia di Monza e Brianza.

Il comune meno densamente popolato è Cornate d’Adda con 771 abitanti per kmq, quello più densamente popolato della tornata è Muggiò, con 4.285 abitanti per kmq. Il comune meno esteso è Camparada, con una superficie di 1,63 kmq contro i 15,76 kmq di Besana Brianza, il terzo più esteso della Provincia, dopo Monza e Vimercate.

FOTO: Lorenzo Giglio

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo Riccardo Speziali
Chi sono? Matteo Riccardo Speziali, una vita nel cercare di scoprirlo (chi sono) e nel frattempo il raccontare fatti, il ricercare notizie mi tengono molto occupato. Scrivo da sempre e nel 2008 sono tra i soci fondatori di MB News che dirigo. Quando non scrivo (e non dirigo),mi piace leggere, soprattutto gialli, mi piace cucinare (e mangiare) e mi piace correre. Se avete qualche bella storia da raccontarmi o se volete denunciare un fatto chiamatemi 039361411


Commenti

  1. che bella infornata di facce da casta..tutti pronti a dare sfogo al cemento come i loro predecessori..w l’italia..in questo paese vince chi espatria e non ritorna piu’

  2. Darkkest dice:

    Buahuuahuhhbahahuah!!!!! Ancora che fanno finta di giocare a destra contro sinistra contro sega nord contro stocazzo quando sono un tutt’uno… ah ah ah!!!!!

    • Vech Brianzò dice:

      l’è quel chel disi mi. porcu diu son tucc da la stesa pasta tran il mùviment che almen l’è nov.

Articoli più letti di oggi