23 Settembre 2021 Segnala una notizia
Agrate: tampona prete e scappa. Arrestato giovane senza patente e ubriaco

Agrate: tampona prete e scappa. Arrestato giovane senza patente e ubriaco

28 Aprile 2014

E’ stato arrestato nella tarda serata di ieri il pirata della strada che in mattinata aveva tamponato l’auto di un sacerdote ad Agrate Brianza e si era poi dato alla fuga. Il trentenne, con tasso alcolemico alle stelle, si era nascosto a casa della madre.

L.V. romeno, classe 1983, residente a Pessano con Bornago, stava percorrendo la provinciale 13 quando alla guida della sua Audi A5 ha tamponato l’utilitaria di un scerdote di 35 anni. Invece di fermarsi ha continuato la sua corsa senza prestare alcun soccorso all’uomo, che è stato poi trasportato all’ospedale di Vimercate in ambulanza.

Grazie alle testimonianze di alcuni automobilisti e alle telecamere presenti lungo la provinciale, i carabinieri di Carugate e Agrate sono riusciti a risalire alla vettura e all’abitazione della madre, dove hanno trovato il fuggiasco. Sottoposto all’alcool test è risultato avere ancora un valore pari a 5 volte quello consentito. Inoltre non aveva mai conseguito una patente valida per l’Italia.

L’auto, che era stata nascosta in un box a pochi metri dell’abitazione, è stata posta sotto sequestro. Il ragazzo pluripregiudicato, arrestato per direttissima, è stato anche individuato come uno dei protagonisti di una sparatoria avvenuta a Monza lo scorso 11 gennaio, nel quale era stato ferito alle gambe.

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Lorenzo Giglio
Classe 1981, giornalista pubblicista, ho sempre cercato la verità bella o brutta che sia in tutto ciò che mi circonda. Amante dell'arte, della fotografia e soprattutto del rock, non mi tiro mai indietro se devo guardare una bella partita di calcio. Non mi piacciono gli schemi prestabiliti e trovo troppo strette le appartenenze di partito, anche perchè come dicevano i Queen: "Anyway the wind blows doesn't really matter to me".


Commenti

  1. Sergio Andreani dice:

    Gli stranieri sono una risorsa e pagheranno le nostre pensioni…

    Livia Turco
    Partito Democratico
    1998

    • vai a caccare babbo, io sono albanese, pago le tasso e sono una brava persona, non un regretto come te, quindi credo anche di esserti superiore

      • Sergio Andreani dice:

        Credi di essermi superiore ?
        Allora sei un razzista : stai attento che c’è la Legge Mancino.

  2. Questi sono delinquenti, stranieri o meno cambia poco…ne conosco a decine che lavorano da anno e pagano tasse e INPS come tutti gli altri. Non va dimenticato che tra gli stranieri rientrano anche giapponesi, coreani, americani, canadesi e così via… Solitamente si associa il termine ad albanesi, marocchini, tunisini etc ma non è corretto fare di tutta l’erba un fascio.

Articoli più letti di oggi