Successo al convegno: artigiani pronti per il business con Expo 2015

Successo al convegno: artigiani pronti per il business con Expo 2015

Erano molti gli artigiani presenti ieri sera presso la sede di viale Stucchi a Monza al convegno sulle opportunità di business in vista di Expo2015. Una tra le novità più rilevanti è che Confartigianato Lombardia è diventata partner del Padiglione Italia.

Expo 2015 – Opportunità per il territorio (1)Ad annunciare l’ottima notizia Giorgio Merletti, Presidente di Confartigianato, che proprio nella sede di Monza e Brianza in viale Stucchi ha dato i dettagli sulla firma dell’accordo: l’associazione degli artigiani sarà protagonista nel Padiglione Italia con un’area permanente di rappresentanza, uno spazio espositivo di due settimane dedicato alle eccellenze dell’artigianato e un evento organizzato all’Auditorium di Palazzo Italia.

Il convegno s’inquadra nei lavori della 9^ Conferenza Organizzativa di Confartigianato Lombardia, un momento ricco di interventi da quello di Carlo Edoardo Valli, Presidente della Camera di Commercio di Monza-Brianza, a quello di Fabrizio Sala, Sottosegretario Regione Lombardia per Expo 2015, per passare da quello di Dario Allevi, Presidente della Provincia di Monza-Brianza, Roberto Scanagatti, Sindaco del Comune di Monza, e Carlo Abbà, Assessore attività produttive Comune di Monza e i rappresentanti della Società Expo 2015.

Il Sottosegretario Sala ha illustrato le potenzialità di Expo, entrando nel merito dei temi specifici della manifestazione e sottolineando le ricadute attese e le aspettative in termini di attrattività e sviluppo del business. «Verrà costituito un fondo regionale di circa 10 milioni di euro per una valorizzazione in termini concreti dei territori – ha ricordato Fabrizio Sala – Vogliamo finanziare e sostenere le iniziative di Comuni e Associazioni, non solo per accogliere i tanti turisti che verranno ma per investire su Expo e dopo Expo, magari sfruttando la vetrina della manifestazione per presentare al mondo progetti che riguardano i singoli territori».

Il titolo del convegno ha attirato il pubblico delle grandi occasioni “Expo 2015 – Opportunità per il territorio”. E i rappresentanti delle istituzioni hanno messo in luce lo stato dell’arte che riguarda l’esposizione universale che dal 1 maggio 2015 aprirà i battenti alle porte di Milano.

«I riflettori mediatici sono puntati da tempo su Expo perché sono già in cantiere opere infrastrutturali e iniziative ed eventi da calendarizzare. Confartigianato è in prima linea per fare in modo che le imprese delle province di Milano e Monza-Brianza possano essere parte attiva di questa grande manifestazione – ha spiegato Giovanni Barzaghi, Presidente di APA Confartigianato – È necessario  che Expo venga portato e vissuto anche fuori da Milano, così che l’onda lunga raggiunga capillarmente il territorio lombardo». Gli ha fatto eco  il Segretario Generale di APA, Paolo Ferrario «La nostra Associazione ha attivato una serie di azioni finalizzate a promuovere il sistema delle imprese, sia nei confronti dei Commissari generali dei padiglioni, sia per favorire l’attrattività e la promozione del territorio mediante logiche di aggregazione e rete fra operatori – ha puntualizzato – Stiamo lavorando affinché le piccole imprese possano partecipare alle commesse per l’edificazione, la gestione e lo smontaggio dei padiglioni, tramite la fornitura di beni e servizi».

E il messaggio più concreto è arrivato consegnando ad ogni intervenuto la scheda per partecipare all’associazione temporanea di scopo (A.T.S.) neo costituita che sarà di fatto il braccio operativo per lavorare con Expo.
L’obiettivo è che Expo non sia solo l’occasione per incrementare le infrastrutture Lombarde, ma anche l’occasione per creare nuovi posti di lavoro e creare opportunità di business con l’estero.

Ecco qui la sintesi video dei principali interventi dei relatori:

 

 

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.

Su Matteo Riccardo Speziali

Chi sono? Matteo Riccardo Speziali, una vita nel cercare di scoprirlo (chi sono) e nel frattempo il raccontare fatti, il ricercare notizie mi tengono molto occupato. Scrivo da sempre e nel 2008 sono tra i soci fondatori di MB News che dirigo. Quando non scrivo (e non dirigo),mi piace leggere, soprattutto gialli, mi piace cucinare (e mangiare) e mi piace correre. Se avete qualche bella storia da raccontarmi o se volete denunciare un fatto chiamatemi 039361411