05 Dicembre 2020 Segnala una notizia
Niente disparità tra le vittime del dovere. Il Governo approva l'ordine del giorno

Niente disparità tra le vittime del dovere. Il Governo approva l’ordine del giorno

1 Marzo 2014

Nessuna disperità tra le vittime del dovere. È stato approvato il 27 febbraio scorso al Senato l’Ordine del giorno che impegna il Governo a introdurre nella prossima legge di stabilità “una previsione normativa atta a risolvere l’attuale disparità di trattamento tra le varie categorie di vittime e che concluda il processo di completa equiparazione delle vittime del dovere e loro equiparati alle vittime del terrorismo.
L’ordine del giorno, sollecitato dall’ Associazione monzese Vittime del Dovere che negli ultimi anni  ha lavorato e insistito affinchè venisse ripreso in maniera incisiva il percorso di equiparazione che risultava arrestatosi ormai da tempo. «Le nostre famiglie ringraziano il Senatore Aldo Di Biagio e il Governo auspicando che tale impegno si concretizzi nella prossima Legge di Stabilità con il recupero dei fondi necessari alla risoluzione dell’indegna e ingiustificata sperequazione che da anni determina distinzione tra i servitori dello Stato che hanno donato la propria vita e la propria integrità fisica per i più alti ideali della Repubblica» ha commentato il presidente dell’Associazione Emanuela Piantadosi

(nella foto Emanuela Piantadosi, presidente dell’associazione Vittime del Dovere)

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi