01 Dicembre 2020 Segnala una notizia
Giardini reali a pagamento, si va verso l'introduzione di un ticket d'ingresso

Giardini reali a pagamento, si va verso l’introduzione di un ticket d’ingresso

25 Marzo 2014

Giardini reali a pagamento. Da anni se ne parla, ma questa potrebbe essere la volta buona. Qualche settimana fa l’amministrazione comunale ha avviato la procedura per partecipare al decreto Destinazione Italia e ottenere così un finanziamento per rimettere a nuovo i Boschetti reali, vale a dire il parente povero dei Giardini veri e propri, divisi dal complesso reale da via Boccaccio e bisognosi di un profondo intervento di riqualificazione. La giunta municipale guidata dal sindaco, Roberto Scanagatti, punta a ottenere il massimo del finanziamento possibile, vale a dire cinque milioni di euro, e per questo motivo ha già messo al lavoro un comitato scientifico col compito di redigere un master plan dell’intervento.

I cinque milioni, ammesso e non concesso che il Comune riesca a ottenerli, non saranno tutti impiegati per i Boschetti. In parte saranno anche utilizzati per rimettere a nuovo i Giardini reali, che in un futuro non troppo prossimo potrebbero quindi diventare a pagamento. D’altro canto, dal momento che l’investimento per far decollare il piano di riqualificazione è decisamente impegnativo, potrebbe essere quasi inevitabile l’introduzione di un ticket per l’ingresso, un po’ come accade in molte altre regge europee e italiane. Inoltre, sul tavolo dell’amministrazione è da tempo arrivata una proposta di Nuova Villa Reale, la società che sta seguendo il restauro della reggia, proprio per riqualificare i giardini e, in seconda battuta, per acquisirne la gestione.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Commenti

  1. Solomon Burak dice:

    fate schifo merde. fate schifo.

  2. milano dice:

    Incredibile…non ho parole….piu’ appalti e sperperi per gli amici..questo Pd e’ una vergogna infinita..dopo il disastro Kipar con altri soldi da spendere, anche questa immane, ridicola, patetica, infausta e davvero poco “socratica” scelta.
    Vergognosi

    • Solomon Burak dice:

      sono delle merde senza cuore. buoni solo ad arricchire gli amici degli amici e a fare il male della cittadinanza. mi domando come facciano a guardarsi allo specchio senza essere presi da conati di vomito.

      poi perchè sto cazzo di comitato scientifico? non c’era qualche dipendente comunale adatto?

  3. marcoL dice:

    ma questi cazzo di masterplan..possibile che non c’è, in comune, un architetto che può fare un disegno? poi nel caso di Kipar..ma nessuno si indigna( redazione, fate un bell’articolo..riassunto:kipar fa un disegno, viene pagato, anas se ne frega del disegno e fa quello che vuole, kipar rifà il disegno e riviene pagato DA NOI) quindi???

  4. Cittadino incazzato nero ! dice:

    LADRI e PARASSITI ( Politici e loro amici ) !!! FATE VOMITARE !!!

  5. scanagattimerda dice:

    Fate schifo!!!!!

  6. Sergio Andreani dice:

    Caro Scanagatti o Scannatopi : prova a fare una schifezza del genere e poi vedi come pagherò l’ ingresso ai giardinetti.
    Con una raffica di pedate nel culo.
    E meno male che il Partito Democratico sta dalla parte della Gggente ….

  7. Massimo Lucchetti dice:

    invito chiunque in possesso di un account twitter a chiedere spiegazioni a quell’ominide di scanagatti. io gli ho anche linkato questa pagina, perchè oggettivamente 140 caratteri sono troppo pochi.

  8. ForzaMonza dice:

    che schifo! votate PD, signori, votate PD. loro sono geneticamente superiori!!

  9. Mi risulta che in passato fosse così, i giardini della Villa Reale erano molto più curati e si pagava un biglietto di ingresso. Significherebbe innalzare il livello di quell’ambiente. Ricordiamo qual’e’ oggi la frequentazione dei giardini della Villa, gente che gioca a pallone, gente con i bonghi circondata da una strana nuvoletta di fumo (hehe), eccetera eccetera. Alro che Villa Reale …

    • MassimoC dice:

      Non ne so nulla di ticket in passato, ma sono favorevole. Anzi, per essere sicuro che paghino tutti, per i residenti nei comuni attorno al parco lo andrei a sommare direttamente alle tasse civiche che si pagano, al pari, ad es., della spazzatura: così si paga un (modesto) canone annuo e amen, non che ogni volta che ho bisogno di passare da lì devo verificare se ho spiccioli in tasca. Dopodichè tornelli agli ingressi, con verifica mediante la CRS, e il gioco è fatto.
      A chi invece viene da fuori, un bel tickettone che gli faccia passare la voglia di entrare col suvvone a fare il barbecue pasquale.
      L’importante è che gli introiti vengano spesi esclusivamente per il parco, non per compensi a dirigenti, consulenti e papponi vari, o che finiscano nel calderone indistinto.

  10. armando dice:

    io sono sempre entrato gratis all villa e sono nato nel 1949

  11. Claudio dice:

    Dalla quantità degli insulti, naturalmente tutti coraggiosi anonimi, si deduce la qualità e lo spessore di chi frequenta il Giardini della Villa Reale, nessun confronto, nessuna idea, solo beceri insulti. Congratulazioni, spero che i Giardini vengano chiusi per sempre, lasciati solo a chi paga il biglieteo per visitare la Villa, è questo che meritano i monzesi. Prosit
    P.s. Spero che chiudano anche l’autodromo

    • Solomon Burak dice:

      ma va cagare perbenista e falso moralista. classico esempio di idiota che si scandalizza per una parolaccia mentre il governo rifinanzia le missioni di guerra o regala miliardi alle banche.

      • pincopallino dice:

        Ancora con sta storia dei miliardi e delle missioni ma non hai proprio nulla di sensato da dire se non che insulti e parolacce? Fanno bene a mettere il biglietto d’ ingresso in villa perché se son tutti come te, chi distrugge e sporca sono simili a chi sa solo insultare!!

        • Solomon Burak dice:

          un insulto di fronte al finanziamento di missioni di guerra è il nulla.

          quelli come te dovrebbero guardare la luna e non il dito.

          vatti a masturbare per le 130 auto blu messe in vendita su ebay (ne è previsto l’arresto di altre 210) o sulla falsissima abolizione delle province (si cambia solo nome in realtà).

Articoli più letti di oggi