Economia

Micron: domani sotto il Pirellone. Braccia incrociate per 8 ore

Braccia incrociate per otto ore e presidio dalle 10 alle 13 sotto la sede di regione Lombardia. I lavoratori di Mircon di Agrate Brianza e Vimercate scendono in piazza per avere risposte immediate dalla Regione.

micron-sciopero2

Braccia incrociate per otto ore e presidio dalle 10 alle 13 sotto la sede di regione Lombardia. I lavoratori di Mircon di Agrate Brianza e Vimercate scendono in piazza per avere risposte immediate dalla Regione.

Il prossimo 7 aprile scadono i tempi per trovare un possibile accordo con l’azienda per scongiurare 223 licenziamenti da parte di Mciron solo nelle sedi brianzole. L’incontro avvenuto giovedì scorso al ministero dello Sviluppo economico di Roma non ha soddisfatto i sindacati che ritengono inadeguate le proposte dell’azienda a partire dagli incentivi al licenziamento offrendo 18 mensilità. Proposta anche una cassa integrazione di 12 mesi senza rotazione e la possibilità di trasferimento all’estero per 24 mesi negli Stati Uniti o Singapore: una proposta che i sindacati hanno bollato come un licenziamento mascherato.

Per queste ragioni domani i lavoratori Micron sotto il Pirellone chiederanno a gran voce un intervento della Regione.

commenta