Quantcast
Il "Versari" di Cesano vince il Management Game di Confindustria - MBNews

Il “Versari” di Cesano vince il Management Game di Confindustria

Otto le scuole partecipanti, ogni istituto ha schierato 4 studenti per la prova finale provinciale di simulazione d'impresa.

management-game-mb
vincitori-management-game

I vincitori – Sulla sinistra Lara Locati

La strategia d’impresa migliore è stata quella degli studenti dell’Istituto “Iris Versari” di Cesano Maderno. Hanno sbaragliato la concorrenza e hanno vinto la fase provinciale del “Management game” organizzato dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Monza e Brianza.

 

Questa mattina si è disputata la fase finale presso l’istituto Mosé Bianchi di Monza. Otto le classi, tutte quarte, che si sono date battaglia: istituto “Zucchi”, “Milani”, “Versari”, “Majorana”, “M.L.King”, “Primo Levi”, “Meroni” e “Mosé Bianchi”. Ogni scuola ha schierato una squadra composta da quattro studenti.

 

Per questa decima edizione i ragazzi hanno dovuto spremere i loro cervelli e mettere a fuoco delle strategie di mercato per una compagnia di telefoni, simulando una vera e propria impresa. «Sosteniamo con entusiasmo e piacere a questa iniziativa. È uno stimolo per i giovani, un modo per imparare il gioco di squadra, per mettersi in gioco: è un’esperienza molto formativa» commenta Lara Locati vicepresidente del GGI di Confindustria MB.

 

In aula prima della proclamazione, avvenuta intorno alle 12.30, gli studenti erano ansiosi di conoscere il nome del vincitore, nell’aria tanti  «speriamo di aver fatto bene…». Alcune ragazze dell’istituto “Milani” di Meda raccontano: «abbiamo dovuto fare delle strategie di imprese, era abbastanza difficile, ma ci abbiamo provato».

 

Al secondo posto è giunta un’altra classe di Cesano Maderno: l’istituto “Majorana”. Terzi gli studenti della “Primo Levi” di Seregno. La premiazione si è svolta nell’aula magna, «È l’occasione per i ragazzi per mettere in campo le proprie capacità, quello che studiano in aula possono applicarlo a diversi settori, anche in modo divertente con un gioco» commenta il preside Guido Garlati.

 

I vincitori sono stati premiati ricevendo un attestato e un libro di Beppe Severgnini “Italiani di domani”. I primi classificati rappresenteranno la Brianza in occasione delle finali regionali del 4 aprile a Milano.

 

E.S.

commenta