26 Novembre 2020 Segnala una notizia
Lissone e la svolta verde (non Padania). Stop al cemento nella variante Pgt

Lissone e la svolta verde (non Padania). Stop al cemento nella variante Pgt

5 Marzo 2014

Una pezza, non di cemento. L’amministrazione di Lissone, trentesimo comune italiano per densità abitativa, ha approvato una variante al piano di governo del territorio che riduce da 370 mila a 37 mila metri cubi le nuove costruzioni. Un lungo percorso, quello della giunta Monguzzi, iniziato in campagna elettorale ormai 24 mesi fa, contro il Pgt approvato sul filo di lana dalla precedente amministrazione, troppo cementificatore, secondo l’allora minoranza.

Lissone prova a ritrovare un po’ di verde, che non siano le bandiere padane del recente ventennio di leadership. Il tour de force consiliare per discutere le 60 osservazioni presentate non ha lesinato momenti di tensione, che proseguono sul web. Di fatto, una parte delle minoranze – Pdl e Lega – ha abbandonato l’aula, Lissone in Movimento e Lissone Giovani hanno votato contro, mentre il Movimento 5 Stelle si è espresso a favore del progetto Monguzzi.

L’incremento eccessivo della popolazione, Lissone è il comune brianzolo più densamente abitato e la Brianza è la seconda provincia in Italia per densità, e il consumo di suolo massivo hanno portato a questa svolta per Lissone, uno dei comuni simbolo della cementificazione, non solo in Brianza.

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Andrea Meregalli
Ho sempre sognato di scrivere una biografia in terza persona singolare, ma ora mi vergogno. E allora Andrea Meregalli, classe 1984, vivo con Isabella e Arturo Bandini, giornalista pubblicista e lettore professionista con una passionaccia [cit.] per la letteratura latinoamericana del novecento, faccio alcune cose male tra cui giocare a backgammon e suonare l'ukulele, mi piacciono il jazz e il calcio, il poker e la mitologia norrena, i whisky e la filosofia greca antica. Soprattutto mi piacciono i libri, cartacei come digitali. Mi trovate su Twitter, su Facebook (poco) e su Finzioni Magazine.


Commenti

  1. Chi ha votato la Monguzzi chiedeva semplicemente questo. Direi che tutto va verso la giusta direzione, ma siamo solo all’inizio del “restauro” di Lissone. L’elettorato che ha votato Concetta non è formato da persone che votano perché “tifano” per una certa squadra, ma è molto attento a quello che viene fatto e non perdonerà passi falsi su questi argomenti. Insomma per lei non sarà sufficiente indossare la maglia del colore giusto per essere riconfermata, come succedeva per quelli vestiti di verde e d’azzurro.

  2. Lissone, ad oggi, praticamente, è un’unica grande crosta di cemento, spazi verdi se ne vedono davvero molto molto pochi, quindi credo che per Lissone misure di questo tipo siano la priorità

Articoli più letti di oggi