01 Dicembre 2020 Segnala una notizia
Concorezzo, congresso Cgil MB: Laini “Torniamo ad essere punto di riferimento per i giovani”

Concorezzo, congresso Cgil MB: Laini “Torniamo ad essere punto di riferimento per i giovani”

6 Marzo 2014

È iniziato oggi alle 15 nella sala congressi del centro Acquaworld di Concorezzo il settimo congresso Cgil di Monza e Brianza dal titolo “Scegli di esserci”.

cgil-scanagatti

Roberto Scanagatti

Prima dell’intervento di Maurizio Laini, segretario generale uscente del Cgil MB e che si avvia ad una sicura rielezioni, sono intervenuti davanti ad una sala gremita il Prefetto di Monza Giovanna Vilasi, il sindaco di Monza Roberto Scanagatti e il presidente della Provincia Dario Allevi.

“Come sindaco e rappresentante di Anci sento quotidianamente il peso della crisi che si ripercuote sui cittadini – afferma Scanagatti – da quando poi lo Stato e in prima istanza le Regioni hanno scaricato sui comuni l’assistenza sociale cerchiamo in prima persona di far fronte a questo dramma sociale con le poche risorse che abbiamo a disposizione”.

cgil-dario-allevi

Dario Allevi

Dopo il primo cittadino di Monza è toccato ad Allevi parlare del lavoro e della stringente attualità legata alla crisi del settore high-tech: “Il mio primo e più importante saluto va ai lavoratori di quella che è ormai l’ex-Silicon valley italiana – spiega Allevi – in queste ultime settimane stiamo affrontando anche in provincia la situazione di Micron, multinazionale americana rinata grazie alle competenze italiane, che ora ha deciso di lasciare a casa i lavoratori e portare oltre oceano conoscenze e brevetti: una situazione vergognosa che ha bisogno dell’appoggio politico del nuovo governo, che deve anche dare uno stop definitivo alle voci che indicano come in vendita per fare cassa parte delle partecipazioni dello Stato in St. Di grande rilevanza anche il caso di Bames e Sem che dopo anni di cassa integrazione e 60milioni spesi dal 2006 ad oggi vede in questi giorni un ulteriore scandalo con nove avvisi di garanzia ma che, senza più una proprietà che per anni ha bloccato la rinascita, potrà forse rinascere”.cgil-sala-congresso-mb

A conclusione degli interventi degli ospiti ha parlato il segretario generale uscente Maurizio Laini, che ha voluto iniziare il proprio intervento fiume parlando dei giovani e recitando un vero e proprio mea culpa per quanto non fatto fino ad oggi dal sindacato nei loro confronti: “Sento un grande senso di colpa verso i giovani e per il mondo del lavoro che gli abbiamo consegnato. Negli ultimi anni abbiamo sentito chiamare i nostri giovani “bamboccioni”, “choosy” e “comodi a casa” – dichiara Laini – affermazioni completamente false che non rendono l’idea di come negli ultimi tempi le conquiste fatte dalle persone della mia generazione si sono sgretolate con riforme e nuovi contratti che hanno consegnato le nuove generazioni al precariato, lasciando in molti casi come unico sbocco la fuga all’estero. Dobbiamo ritornare ad essere un punto di riferimento per loro e rafforzare i nostri servizi di sindacato e rappresentare tutte le nuove forme di lavoro”.

Foto in apertura: Maurizio Laini

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Lorenzo Giglio
Classe 1981, giornalista pubblicista, ho sempre cercato la verità bella o brutta che sia in tutto ciò che mi circonda. Amante dell'arte, della fotografia e soprattutto del rock, non mi tiro mai indietro se devo guardare una bella partita di calcio. Non mi piacciono gli schemi prestabiliti e trovo troppo strette le appartenenze di partito, anche perchè come dicevano i Queen: "Anyway the wind blows doesn't really matter to me".


Articoli più letti di oggi