29 Novembre 2020 Segnala una notizia
Tunnel viale Lombardia, commercianti e Anas ai ferri corti

Tunnel viale Lombardia, commercianti e Anas ai ferri corti

21 Febbraio 2014

Scontro frontale fra i commercianti di viale Lombardia e Anas. Da circa un paio di settimane la posa dei panelli fonoassorbenti sulla rampa sud del tunnel è bloccata da un gruppo di imprenditori, artigiani e esercenti allarmati. Protestano perché l’installazione, dicono, ridurrebbe drasticamente il calibro del contro viale su cui si affacciano le loro attività finendo così cancellare posti auto e spazi necessari ai camion dei fornitori.

Anas, tuttavia, ha deciso di passare alle maniere forti e questa mattina ha dislocato lungo il tratto di strada dei cartelli dove si dice chiaro e tondo che da lunedì le auto in sosta vietata saranno rimosse.

La reazione dei commercianti non si è fatta attendere e addirittura uno di loro ha promesso che se lunedì l’ente strade darà corso alla “minaccia” si darà fuoco. I contestatori sono una mezza dozzina e fra di loro compaiono anche i titolari di una grossa azienda che conta una cinquantina di dipendenti. Per loro, la posa dei pannelli, finirebbe per stringere così tanto il contro viale da impedire di fatto l’entrata e l’uscita dei furgoni.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Commenti

  1. ma perché non interrano tutto il vialone fino a Cinisello? anche perché non ho capito dov’è la pista ciclabile…..

    • cristina dice:

      si scaviamo fino al centro della terra già che ci siamo..:-). nessuna ciclabile, una corsia per chi esce da monza e il marciapiede per chi li ci vive.

      • Ma l’ingresso per la tangenziale Nord? Scavando fino al centro della terra forse si riuscirebbe a farlo…

        • cristina dice:

          Beh ma non mi sembra fatto male adesso…a parte l’ora di punta(fisiologico) sotto il tunnel si va che è un piacere.Forse si poteva allungare fino a li, ma a che costi e con tempi biblici..;-.)

      • La ciclabile è prevista dall’altro lato e arriverà fino alla nuova MM di Bettola. Ho controllato in Comune

  2. se vuole gli porto io la benzina per darsi fuoco. Questi hanno , per anni, rifiutato qualsiasi dialogo, utilizzavano il viale per i loro comodi e adesso non vogliono le barriere anti rumore e anti urto? non scherziamo..mpm èassano i furgoni? anas aveva proposto l’accesso dalla via dietro, han detto no. si arrangino. 6 persone non possono bloccare un’opera importante.

  3. Sergio F. dice:

    A questi commercianti Anas ha fatto diverse proposte fino dal 2001 e loro non hano accettato niente. L’azienda che si lamenta per i camion, che comunque ci passano lo stesso con un po’ di manovra, poteva aprire a spese Anas un ingresso su una strada laterale, ma ha detto no.
    Lì ci sono 280 residenti che hanno DIRITTO alla barriera antiurto. Quella barriera tutela anche coloro che protestano, cioè quelli che tutti i giornali, incluso questo sito, continuano a indicare come un gruppo numeroso. Non è così. Sono molto ma molto più numerosi i residenti che hanno detto sì alle barriere e c’è la legge da rispettare, la strada statale deve essere separata dalla strada locale, la strada locale deve essere protetta. Basta con gli interessi privati che scavalcano quelli generali!!!!

    • ,Impalatore, dice:

      Perchè i giornalisti d’assalto non intervistano i residenti, che sono ben più numerosi?

  4. TRE commercianti TRE. Tutti gli altri sul viale si sono accordati con Anas in vario modo. Questi TRE no.

  5. Fedex Monza dice:

    Scusate, si vede dalla foto che pubblicate quanti sono questi che protestano!!! Quattro gatti e non per modo di dire proprio quattro che tengono in scacco tutti. Ma piantiamola!!!

  6. Spero che Anas si porti i carabinieri e che questi individui ubbidiscano agli ordini dello Stato. Non si può tenere in pericolo le famiglie che abitano quei palazzi già poco fortunati per favorire due o tre che hanno pretese.

  7. invece di dare visibilità a queste persone, perchè non denunciate il fatto che occupano abusivamente la strada e si è creata una situazione di estremo pericolo?uno vuol darsi fuoco? ahaha mi pare una pagliacciata stile sanremo!!mi butto mi butto..ma va la!!

    • ,Impalatore, dice:

      Siamo in Italia… chi vùsa pusè la vaca l’è sua…

      • Concordo. a proposito, se qualcuno è in zona mi sa dire quando è previsto che il proprietario del bar si da fuoco? vorrei presenziare all’evento..ehehe( sto scherzando ovviamente.)

        • ,Impalatore, dice:

          Che vuoi fare, spegnerlo con l’Amaretto di Saronno?

          • Potrebbe essere un ‘idea. comunque io il problema non lo vedo, pioggia di multe per gli abusivi e se si ostinano a non spostare le auto, iniziare con la guardia di finanza a controllare eventuali irregolarità…sai com’è…:-)

          • ,Impalatore, dice:

            Già, chissà quante belle irregolarità salterebbero fuori…

  8. spero non succeda mai, ma la prima volta che lì cè un incidente a causa delle barriere che mancano, la responsabilità la darete ai commercianti che hanno impedito di metterle?!?!!? No voi scriverete “scandalo, non sono state fatte le barriere, colpa di Anas”. Quando è che diventeremo un paese serio!?!?!?

    • ,Impalatore, dice:

      Concordo.
      Il colmo sarebbe un TIR che entra nel bar. E poi il barista chiederebbe i danni ad ANAS, ci scommetto gli zebedei…

  9. ,Impalatore, dice:

    Chiamate la celere.
    Quattro manganellate e si ripristina l’ordine. Se servono 2 euro per la benzina fate sapere…
    Raus!

Articoli più letti di oggi