24 Novembre 2020 Segnala una notizia
Monza. Manutenzione strade e scuole, in arrivo tagli fino al 30%

Monza. Manutenzione strade e scuole, in arrivo tagli fino al 30%

11 Febbraio 2014

Un taglio del 30% su scuole e della strade. Studenti e pendolari dell’auto si mettano pure il cuore in pace: il 2014 non porterà un miglioramento delle condizioni delle aule e del manto stradale.

Alla proverbiale crisi che sta mettendo in ginocchio anche le amministrazioni comunali, si sta infatti aggiungendo un clima di profonda incertezza sull’entità dei trasferimenti statali e dell’ammontare di Tasi e Tarsu. Conseguenza: il sindaco, Robertro Scanagatti, ha annunciato che nel 2014 saranno praticati profondi colpi di forbice sui fondi destinati alla manutenzione dei plessi scolastici e delle strade.

Non c’è alternativa, ha spiegato il primo cittadino, soprattutto se si vuole mantenere inalterato il livello dei servizi e non si vuole aumentare le rette. “Purtroppo – ha commentato Scanagatti -, non c’è altra strada. Stiamo vivendo una situazione difficile, da una parte siamo in difficoltà per la mancanza di fondi e dall’altra non possiamo spendere quello che abbiamo per colpa del patto di Stabilità”.

Sotto accusa, in modo particolare, sono finite Tarsu e Tasi. In modo particolare la seconda è stata definita da Attilio Fontana, presidente di Anci, “un peggioramento della situazione e una Imu mascherata”.

In foto Roberto Scanagatti

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Commenti

  1. Ah, che bella notizia ! Ok, va bene, non ci sono soldi, cìè la crisi e il mondo è cattivo. Va bene. Però adesso mi aspetterei che vengano tagliati i fondi anche per tutte le iniziative inutili. Come ad esempio il fatto di arredare P.za Trento e Trieste per ogni evento possibile, oppure il fatto di finanziare convegni su temi francamente non prioritari.

    • Concordo al 100% ! Tutti a fare i piangina ma alle stupide feste ed alle associazioni inutili,tanto per iniziare,non ci rinuncia nessuno. Ipocriti !

      • però i soldi per la street art e cagate varie li trovano..complimenti sindaco. comunque signori, la situazione è semplice: si rompe il cerchio dell’auto causa buca? benissimo, si chiama la Polizia Locale, escono, fanno verbale corredato con foto e si chiede il rimborso. scommettiamo che poi le strade le mettono a posto? senza contare che mettono a posto le buche che vogliono loro. In viale elvezia, davanti all’asl, si è aperta una buca nei giorni scorsi..il giorno dopo era chiusa! in via manara,(distante 300 metri da viale elvezia) c’è un cratere di circa 15 cm..e nessuno lo tappa.

        • Daccordo in tutto anche con Te Marco. Prova a guardare nelle centralissime Piazza Cambiaghi,Spalto Piodo e Via San Martino…buche a non finire e degrado + sporcizia da disgustare anche i ratti del Lambro.

          • Senza contare le mitiche mattonelle di piazza trento.quando fecero la piazza, le contestai( anche qui) e mi saltarono al collo dicendo che “assolutamente,sono autobloccanti etc etc” autobloccante è il cervello di chi fa mettere le piastrelle dove passano i bus..e soldi su soldi..senza contare adesso i marciapiedi del nuovo viale lombardia..mega giganti con piastrelle ovunque..e quando le piastrelle salteranno via( l’inverno prossimo) con cosa ripareranno? con l’asfalto! sicuro

      • Sergio Andreani dice:

        La festa della cagata nostrana non l’ hanno ancora finanziata…

  2. ottimo!
    se riducono le già inesistenti manutenzioni allora prepariamoci a strade degne delle migliori zone di guerra…

  3. Le strade sono già un disastro adesso, figuriamoci come potranno diventare qualora si tagli ulteriormente la manutenzione. Adesso mi inizio a spiegare l’utilità dei SUV… comunque la cosa non èp meno drammatica per quanto riguarda le scuole. Già gli alunni devono spesso portarsi da casa la carta per le fotocopie, e persino la carta igienica (…),tagliando ulteriormente i costi cosa dovranno fare, portarsi anche i banchi, le sedie e i gessetti ?

    • potrebbero dare meno soldi alle maestre, visto che 1200 nette a quelle di ruolo che fanno 25 ore di lavoro settimanale mi pare un pò troppo…

  4. incredibile..ci sono i soldi per qualunque cazzata da sperperare e non per i fondamentali…continuate a votare i partito unico del mangiar mangiare ..povera italia in mano a questi sciagurati mangiasoldi

  5. Sergio Andreani dice:

    Poveraccio : ha una faccia che mette una tristezza.
    Beh, sarà contento che l’ anno scorso la Lombardia ha pagato un surplus fiscale di 56 miliardi di euro per mantenere migliaia di cialtroni assenteisti nel pubblico impiego al Sud…

  6. Massimo Lucchetti dice:

    però mezzo milione di euro per fare arrivare quel cadavere di napolitano l’estate scorsa li avete cagati fuori. mi fate schifo e scempio.

Articoli più letti di oggi