Quantcast
Forza Italia e Lega occupano il consiglio: "Scanagatti getta la maschera" - MBNews
Politica

Forza Italia e Lega occupano il consiglio: “Scanagatti getta la maschera”

Sit-in di protesta questa sera in consiglio comunale. Gli esponenti di Forza Italia e Lega Nord hanno occupato l'aula dell'Assise monzese nonostante la seduta fosse stata sconvocata

monza protesta forza italia e lega in consiglio mb1

Sit-in di protesta questa sera in consiglio comunale. Gli esponenti di Forza Italia e Lega Nord hanno occupato l’aula dell’Assise monzese  nonostante la seduta fosse stata sconvocata lo scorso lunedì.

La mascherina portata in aula dal consigliere Martina Sassoli

La mascherina portata in aula dal consigliere Martina Sassoli

«Roberto Scanagatti getta la maschera – tuona il consigliere azzurro Martina Sassoli – Il sindaco di Monza durante la campagna elettorale ha fatto tante belle promesse tutte però disattese. Non vuole che la democrazia trovi luogo nel consiglio comunale. Ora faremo opposizione rigida a tutto, è chiaro come loro non vogliano il dialogo bensì la contrapposizione». Non si arresta dunque la polemica nata tra parte dell’opposizione e la maggioranza sulla questione urbanistica discussa dal parlamentino cittadino il 24 febbraio scorso «L’adozione della variante parziale al piano dei servizi ed al piano delle regole del PGT vigente all’ordine del giorno  è stata liquidata in poco meno di due sedute.- spiega il capogruppo del Carroccio Simone Villa – Il consiglio doveva regolarmente concludersi alle ore 22.30 per poi riunirsi il giovedì seguente sullo stesso argomento ma così non è stato: i lavori si sono protratti ad oltranza venendo meno a quanto concordato nella seduta dei capigruppo. Argomenti di questa importanza non possono concludersi in così poco tempo, senza neppure esporre degli interventi.  L’occupazione di oggi è il segno tangibile che la nostra pazienza si è esaurita».

 

Consiglieri di Forza Italia e Lega Nord occupano l'aula del consiglio comunale

Consiglieri di Forza Italia e Lega Nord occupano l’aula del consiglio comunale

Un consiglio comunale “svilito“: così lo ha definito Villa che ha aggiunto: «Non siamo più intenzionati a ratificare quanto viene deciso in altre sedi. La maggioranza si barrica dietro la Cascinazza: argomento da loro usato come “arma di distrazione di massa”. Se vogliono parlare di urbanistica perchè non fanno riferimento ai 100mila metri quadrati di Slp dei Piani integrati e Piani attuativi  che la commissione Urbanistica sta iniziando a valutare. La campagna elettorale è finita da due anni, il sindaco dovrebbe capire che gli slogan non servono più».

Ai commenti dei colleghi si è poi aggiunto quello di Pierfranco Maffè (FI): «Si tratta di un fatto gravissimo. Il presidente del consiglio Donatella Paciello non svolge correttamente il suo ruolo. Quello che sta accadendo è intollerabile, è in gioco il ruolo dello stesso consiglio comunale. Questa è la morte della democrazia». Dissenso e protesta, invece, per il capogruppo di Forza Italia, Domenico Riga che ha dichiarato: «Non tolleriamo più le modalità con cui la maggioranza conduce i lavori in questa aula. Non siamo più disposti a subire certi atteggiamenti». Della stessa opinione Rosario Adamo (FI) e Alberto Mariani (Lega): «Scanagatti scenda dal piedistallo e vada in mezzo alla gente: i monzesi stanno vivendo una crisi economica profonda, forse lui non sa cosa significa dovere fare i salti mortali per pagare il mutuo a fine mese».

rosario adamo forza italia mb

Rosario Adamo (Forza Italia), nel posto del Presidente del consiglio, suona la campanella di inzio lavori

 

commenta