28 Novembre 2020 Segnala una notizia
Cross per tutti a metà percorso: il 16 febbraio a Seveso

Cross per tutti a metà percorso: il 16 febbraio a Seveso

7 Febbraio 2014

Nel mezzo del cammin del nostro Cross per Tutti, ci siamo ritrovati talvolta al sole, talaltra immersi nel fango, ma anche in balia del vento; e ora a metà del nostro percorso, è arrivato il momento di dare una prima occhiata alle classifiche; un’occhiata che serva a chi è in testa, per programmare i propri allenamenti e mantenere la posizione di comando; a chi insegue, per studiare una nuova strategia per recuperare posizioni; a tutti, per continuare a divertirsi con la corsa campestre.

E per continuare sull’onda della poesia e della cavalleria, prima le donne e i bambini.

Sono proprio tanti gli esordienti, presenti in massa alle tre prove corse finora: ben 788, suddivisi tra le varie categorie, di cui 162 non si sono persi nemmeno una tappa; 239 hanno invece preso parte a due gare, mentre in 387 si sono cimentati solo in una delle competizioni inscenate ad oggi; ma anche per questi ultimi c’è ancora modo di essere protagonisti il 15 marzo nella serata finale di premiazione: tutti i giovani che hanno corso almeno quattro delle sei tappe in calendario riceveranno infatti un riconoscimento.

Beatrice Taverna/Friesian Team è la Leader indiscussa tra le Allieve: con 75 punti è infatti saldamente al comando della propria categoria, dove, a distanza, la inseguono Elena Morgillo/Azzurra Garbagnate M.nese (57) e Alice Posenato/PBM Bovisio Masciago (49).

Ancora più netto il primato di Matteo Schiavone/Atletica Monza tra gli Allievi: per lui ben 82 punti, 22 in più di Samuele Nava/Atletica Erba – quest’ultimo ha però preso parte a due solo prove, quella annegata nel fango a Cesano Maderno e quella di San Vittore Olona, vincendole nettamente entrambe; terzo invece, e anch’egli con due tappe all’attivo, Mirko Crespiatico/N. Atl. Fanfulla Lodigiana, terzo a Paderno Dugnano e ottavo a Cesano Maderno.

Tra le Junior è invece un discorso a due: Irene Faccanoni/Pool. Soc. Atl. Alta Valseriana supera al momento l’avversaria Martina Giangolini/Friesian Team con 48 punti su 34. Ex aequo tra la variante maschile: con 55 punti Mohamed Ouhda/Pool. Soc. Atl. Alta Valseriana e Omar Guerniche/CS S. Rocchino se la giocano lasciando a quota 42 Alessandro Perego/Pol. Besanese.

È la Promessa Federica Cavenaghi della Bracco Atletica a primeggiare di misura su Deborah Aldeghi dell’Atletica Monza e Sara Longoni del CUS Pro Patria Milano (55, 53 e 47 punti rispettivamente). Andrea Bellandi/Atletica Cinisello (51) guida invece le Promesse davanti al compagno di squadra Alessandro Vercesi (43) e Federico Perugini/Atletica Monza (41).

Sono divise da meno di dieci punti le ragazze categoria SF35: a quota 295, Cinzia Lischetti/GS Marathon Max guarda dall’alto Roberta Locatelli/Runners Bergamo, distanziata di una sola lunghezza, e Raffaella Preatoni/Azzurra Garbagnate M.nese ferma a 288; le tallona Sara Cesana/EuroAtletica 2002, la protagonista rosa del nostro contest corsa, che ha nel proprio bottino 279 punti.

Più distesa invece la classifica delle SF40 che vede oggi al comando Valentina Pelosi/EuroAtletica 2002: per lei, 298 punti rispetto ai 278 di Barbara Anzini/Pol. Bienate Magnago Atletica e ai 267 di Sara Maria Luisa Ranieri/Daini Carate Brianza. Un secondo, un primo e un tuo posto regalano il primato a Roberta Ghezzi/PBM Bovisio Masciago tra le SF45: 10 lunghezze la separano da Antonia Papalia/Atletica Cinisello (297 contro i 287); ben 20 nei confronti di Alessandra Negri/Atletica Cesano Maderno.

En plein di Elena Giovanna Fustella tra le cinquantenni: tre medaglie d’oro per l’atleta dll’Atletica Lecco-Colombo Costruzioni, che dovrà però lavorare sodo per tenere a distanza le agguerrite ragazze dell’Azzurra Garbagnate M.nese, Giusy Verga e Tarcisia Colombo rispettivamente con 296 e 291 punti.

Sfugge per un soffio la tripletta sul gradino più alto del podio a Gabriella Maggioni/Pol. Lib. Cernuschese, che si ferma alla medaglia d’argento alla terza prova; questa défaillance non le impedisce però di mantenere saldamente il comando con 299 punti totali, a tre lunghezze da Gianna Rigamonti/ASD Marciacaratesi e sette da Patrizia Cortellezzi/PBM Bovisio Masciago.

Poche, ma buone le “giovanotte” delle categorie più agée: sarà duello fino all’ultimo metro tra Lidia Ravera/Circolo Amatori Podisti e Michelina Pistillo/Atletica Ambrosiana tra le SF60; tra Osanna Rastelli/Atletica Cinisello e Gabriella Bancora/GP Avis Castelraimondo tra le SF65; mentre fa gara a sé la settantenne Maria Pia Riboldi dell’Atletica Cinisello.

É Giuliano Nerucci/EuroAtletica 2002 l’over 35 al comando della classifica con 284 punti; lo inseguono Roberto Sanavio/Atletica Cinisello fermo a quota 279, e Fabrizio Bernardi/Road Runners Club Milano bloccato sul muro dei 276.

Salendo di categoria, troviamo due atleti della PBM Bovisio Masciago sul gradino più alto e su quello più basso del podio: Gerardo Milo (286) e Roberto Lentini (241) sono divisi da Paolo Noé, rappresentante del Road Runners Milano (253) – un buon momentaneo quinto posto per Roberto Graziadei, compagno di vita, di corsa e di contest della nostra Sara, diviso da 61 lunghezze dalla testa della classifica.

Il primato tra gli gli SM45 é invece una questione a due tra gli esponenti del Runners Bergamo: Driss Jezm si trova ora al comando con 299 punti su Giovanni Moretti, che di punti ne ha invece 294; più staccato con 282 misure, Luigi Solvi dell’Atletica Cinisello. Penalizzato dall’influenza che lo ha costretto a letto in occasione della prova a Paderno Dugnano, il terzo protagonista del nostro contest, Antonio Aracri/EuroAtletica 2002 si trova al momento in 48.a posizione a quota 110.

Massimo Martelli/Atleticrals2-Teatro alla Scala conquista la temporanea prima piazza tra gli SM50 grazie a due primi e un secondo posto; per lui, 296 punti contro i 288 di Michelangelo Morlacchi/Runners Bergamo e i 283 di Giacomo Lia/GS Marathon Max.

Sei lunghezze separano invece i protagonisti del momento nella categoria SM55: terza piazza per Maurizio Cappa/Atletica Meda (287); argento per Zeffiro Pesce/GS Marathon Max; gradino più alto per Daniele Tamoni/Atletica Cinisello (292).

Due ori e una nona piazza regalano il comando tra gli SM60 a Giuseppe Moretti/Azzurra Garbagnate M.nese: 172 i punti conquistati ad oggi, due in più rispetto a Umberto Cambiago/GSA Brugherio; sei in più nei confronti di Giuliano Villani/Atletica Cinisello.

Si rifà invece del secondo posto di Paderno Dugnano, Andrea Nozza/GS Avis Treviglio G. Brusaferri: i suoi due primi posti a Cesano Maderno da San Vittore Olona lo pongono in cima al compagni della categoria SM65 davanti a Giuseppe Faé/GS Montestella e ad Angelo Palmiro Concari/Road Runners Club Milano.

Sono invece tre primi posti assoluti quelli agguantati da Aldo Borghesi/Azzurra Garbagnate M.nese: un trionfo assoluto che lo colloca di diritto in testa alla classifica degli SM70 con 90 punti; dietro di lui, in rincorsa, Nunzio Davanzo/Atletica Cinisello (86) e Giampaolo Gerbaz/Road Runners Club Milano (78).

Analoga storia tra gli SM75: sempre vittorioso Remo Andreolli/Atletica Cinisello; sempre secondo Oscar Iacoboni/EuroAtletica 2002; sempre terzo pietro Ferrari/Road Runners Club Milano.

E, per finire, le categorie assolute.

La tenace Martina Soliman/PBM Bovisio Masciago è la prima SF con 72 punti; a quattro lunghezze da lei, un’agguerrita Lia Tavelli del Circolo Podisti Amatori; più distanziata e ferma a quota 54, Chiara Rossi – ma, a differenza delle due avversarie leader di categoria, la rappresentante dell’Atletica Monza ha partecipato a due delle tre prove corse finora: prima a Paderno Dugnano e settima a Cesano Maderno.

È Saturnino Palombo dell’Azzurra Garbagnate M.nese a primeggiare di misura tra gli SM: solo due punticino lo separano infatti da Davide Lupo Stanghellini/N. Atl. Fanfulla Lodigiana. Entrambi hanno preso parte a due delle tappe del circuito, a differenza del terzo classificato ad oggi, Marco Tracogna/GS Montestella, che si è messo in gioco in tutti et re gli appuntamenti. Quindicesimo il nostro Mattia Pirotti del Gruppo Podistico Melzo ASD, il nostro quarto uomo del contest corsa.

A livello generale, quasi assoluto il dominio di EuroAtletica 2002 tra le società iscritte: il gruppo sportivo di Paderno Dugnano primeggia infatti sia con la categoria Esordienti/Ragazzi/Cadetti – 1728 punti complessivi, rispetto ai 1532 dell’Atletica Concorezzo e ai 1346 dell’Atletica Cinisello, sia con i Master – 9193 punti, quasi il doppio dei Road Runners Club Milano fermi a 5025; terza piazza ancora una volta per l’Atletica CInisello (4664). Nella divisione Allievi/Junior/Promesse/Senior l’Atletica Valle Brembana è al comando con 380 punti davanti a N. At. Fanfulla Lodigiana (372) e al CUS Pro Patria Milano (354).

Ancora una settimana di pausa per studiare le classifiche consultabili sul nostro sito, www.crosspertutti.it, allenarsi e correre poi dando il meglio in occasione della quarta tappa, valida come Campionato Provinciale FIDAL Milano Categorie Ragazzi- Cadetti – Allievi – Junior – Promesse – Senior.

 

fonte: Ufficio Stampa – Cross per Tutti

 

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi