12 Luglio 2020 Segnala una notizia
Concorezzo, il Don avvisa i vandali via facebook: "La legge ci tutela"

Concorezzo, il Don avvisa i vandali via facebook: “La legge ci tutela”

21 Febbraio 2014

La pazienza ha un limite anche per chi del perdono e della redenzione ha fatto una ragione di vita: dopo diversi atti vandalici subiti dalla struttura dell’oratorio San Luigi di Concorezzo, non ci sarà più spazio d’ora in poi per bulli e per chi rompe senza motivo le strutture dell’oratorio di via De Giorgi.

“In mezzo a tante cose meravigliose che viviamo ogni giorno in Oratorio, mi permetto di comunicare a tutti coloro che pensano che questo luogo per noi sacro, possa essere sporcato, imbrattato, rovinato, offeso da presenze non rispettose del nostro credo, SI SAPPIA CHE LA LEGGE CHE CI TUTELA C’E‘.” Queste le parole apparse nei giorni scorsi sulla pagina facebook dell’oratorio San Luigi, scritte dall’amministratore della pagina, forse dallo stesso Don Stefano.

“Noi tutti saremo pronti ad intentare procedimenti giudiziari (PENALI!) nei confronti di coloro che non sono sufficientemente intelligenti per comprendere da soli che questo luogo è bello anche per loro, che questo luogo accoglie tutti, MA NON IN QUALUNQUE MODO. Vorrei che le famiglie sapessero che non solo siamo tutelati, ma che non siamo affatto piegati o spaventati, e se servirà sapremo agire. “Sursum corda!”

Per essere ancora più chiari a fondo del post sono stati aggiunti gli articoli del codice penale (403,404,405) che puniscono il vilipendio religioso.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Lorenzo Giglio
Classe 1981, giornalista pubblicista, ho sempre cercato la verità bella o brutta che sia in tutto ciò che mi circonda. Amante dell'arte, della fotografia e soprattutto del rock, non mi tiro mai indietro se devo guardare una bella partita di calcio. Non mi piacciono gli schemi prestabiliti e trovo troppo strette le appartenenze di partito, anche perchè come dicevano i Queen: "Anyway the wind blows doesn't really matter to me".


Commenti

  1. Il pugno duro, nei confronti dei vandali, deve essere un obbligo. Non hanno giustificazioni, non mi vengano a citare il disagio giovanile, il disadattamento e chissà quali altre scemenze. Danneggiano, ok, che vengano puniti e che paghino i danni. Naturalmente il discorso include anche i writers. Che vadano ad “esprimere la loro arte” sui muri interni dei loro appartamenti, se ci tengono tanto…

    • MassimoC dice:

      “la legge ci tutela” . Beato questo parroco che ancora ci crede! E’ tanto se escono quando li chiami, poi tra buonismo e cumpaisà vari, paga sempre pantalone. E il guaio è che i teppistelli, per quanto giovani, questo lo sanno benissimo.

Articoli più letti di oggi

Nubifragio sulla Brianza: piante cadute, grandine e vento fortissimo. Strade e cantine allagate

La coda di un fronte atlantico ha raggiunto la Brianza determinando un peggioramento repentino del tempo a suon di piogge e temporali.

Monza e Brianza 3 contagi nelle ultime 24 ore. L’aggiornamento dei sindaci

Nella provincia di Monza e Brianza nelle ultime 24 ore sono tre i nuovi pazienti Covid. 

Aggiornamento Coronavirus: i dati diffusi da Regione Lombardia all’11 luglio

I dati di oggi si caratterizzano per un sensibile aumento delle persone guarite (+192 rispetto a ieri) e per il  continuo calo dei ricoveri nei reparti dei nostri ospedali che attualmente ospitano 173 pazienti, 17 in meno di ieri.

Covid, 3 nuovi casi in Brianza. L’aggiornamento dei sindaci

Il Lombardia nella giornata di ieri si sono registrati 135 nuovi casi positivi, 72 sono conseguenti alla positività al test sierologico.

Lombardia, aumentano ancora i guariti. Ecco i dati al 12 luglio

In Lombardia ulteriore importante aumento dei guariti. A Lodi, Pavia, Sondrio e Varese zero contagi. Nella provincia di Monza e Brianza si registrano sette nuovi positivi.