04 Dicembre 2020 Segnala una notizia
Alloggi comunali: la denuncia del Comune di Monza è gravissima

Alloggi comunali: la denuncia del Comune di Monza è gravissima

19 Febbraio 2014

Zero alloggi sfitti. Questo l’obiettivo che l’amministrazione di Monza auspica di raggiungere entro il 2015. A fare il punto sul patrimonio di edilizia pubblica il vice sindaco e assessore alle Politiche sociali, Cherubina Bertola, insieme  all’assessore ai Lavori pubblici, Antonio Marrazzo.

Cherubina Bertola, vicesindaco e assessore

Cherubina Bertola, vicesindaco e assessore

«Gli alloggi comunali a Monza sono 1423 e di questi 1316 sono occupati. – ha spiegato Cherubina Bertola – La lista d’attesa per ottenere un’assegnazione è composta da 650 famiglie. Attualmente sono in corso delle assegnazioni: 8 per emergenza e 3 che attingono dal bando ordinario attualmente in vigore».  In questi giorni, come lo stesso assessore Bertola ha sottolineato, è in corso inoltre il bando 2014 per l’assegnazione ordinaria: «Aperto il 3 febbraio si chiuderà il 31 marzo: in media le domande sono 550 ma per quest’anno ci aspettiamo che il numero cresca. Ogni anno vengono assegnati 40/50 appartamenti».

Tra i tanti aspetti enunciati dai due assessori anche quello assai delicato riguardante  i canoni di affitto (al centro delle polemiche in queste settimane). «Dal primo gennaio 2013 ci sono stati degli adeguamenti in base alle tariffe stabilite dalla legge regionale – ha commetato Cherubina Bertola – applicate nella loro forma completa per alcune situazioni il ritocco si è tradotto in un aumento verso l’alto. Visti i tempi di crisi però abbiamo cercato di introdurre forme di attenzione e sostegno quali la rateizzazione in 3 anni». Con l’applicazione dei nuovi canoni si sono così create 4 fasce, da 20 euro a 53 euro, per la prima fascia,  sino ad un massimo di 261 euro per l’ultima fascia: «In questa fascia rientrano pochi casi, si contano sulle dita di una mano:  – spiega Bertola – stiamo parlando di appartamenti da 90 metri quadri. È stato attivato un tavolo di confronto con i sindacati degli inquilini, una serie di incontri per mediare e siamo vicini alla firma».

Antonio Marrazzo

Antonio Marrazzo

La rivalutazione dello stato degli alloggi (appartamento per appartamento), la  commissione contributi di solidarietà costituita un anno fa e la rateizzazione delle spese condominiali: queste sono solo alcune delle soluzioni poste sul tavolo dal comune di Monza.

La vera spina nel fianco dell’amministrazione restano però le morosità e le occupazioni abusive: «Le famiglie morose sono 500 per un ammontare complessivo di 1 milione e 300 mila euro. – ha commentato Marrazzo – mentre le occupazioni abusive sono 26. Attualmente questi casi, uno ad uno, sono controllati con la lente di ingrandimento, le cause sono diverse». E per quanto riguarda il piano delle opere pubbliche? «Il piano triennale 2014/15/16 prevede che si investano 11 milioni di euro complessivi. Regione Lombardia ci deve però dare una mano aumentando sul nostro territorio l’edilizia pubblica, housing sociale incluso».

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Commenti

  1. Sergio Andreani dice:

    Bisogna assegnare meno alloggi agli Stranieri e più agli italiani.
    Troppi parassiti coccolati da una Giunta del menga…..

  2. prima gli italiani..!!! con il vostro buonismo dell’accoglienza per tutti avete ridotto l’italia ad un cencioso suk, una periferia rom est europea….vergognoso multiculturalismo utile solo alle multinazionali sioniste per avere manodopera a basso costo

    • PINCOPALLINO dice:

      Chi è che offre manodopera a basso costo? Chi è che sfrutta chi lavora, chi è che fa lavorare in nero? Siete anche voi del grande nord, che ammucchiate soldi alla faccia dei poveracci, e poi li volete fuori dalle p….e, altroché multinazionali sioniste. Ma va la, ma va la…..

      • dai pallino pinco non fare il grillino va..spiegami come mai chi non paga ha la parabola sul balcone, l’auto nuova e il cellulare di ultima generazione..saluti

        • PINCOPALLINO dice:

          Ma come fai a dirlo, con quale criterio giudichi? ci sarà anche il caso particolare, ma basta fare controlli e si scovano i furbi. Bastano gli stessi controlli incrociati che servono a stanare chi non paga le tasse!! e poi ti sbagli ancora non sono grillino anzi mi viene l’orticaria a sentirne parlare, ho solo un po’ di buon senso, cosa che deficita a tanti. Ciao micio

          • con che criterio giudico? col criterio di guardare i balconi e contare le parabole. Poi di passare davanti alle case popolari e guardare le auto parcheggiate nel cortile..non ci vuole molto .Ps (conosco gente che vive in via manara 33 con la Bmw X5..fate vobis). concordo con te sui controlli incrociati.

  3. MassimoC dice:

    Il problema non è che siano italiani o stranieri, bensì che tutti paghino. 500 inquilini morosi su 1300 è uno sproposito. E magari sono gli stessi che in qualche articolo fa erano in comune a protestare contro gli aumenti. E tanti hanno 2 macchine l’abbonamento a Sky.
    Pugno di ferro, caxxo, pugno di ferro! Fuori a calci in cuxo! Altro che tengo mogghie e figghi. Quelli del foa boccaccio semmai è qui che devono protestare e fare cortei. I morosi sono un’offesa non solo alla società che mantiene le case popolari, ma in primo luogo a chi paga regolarmente.

  4. Michele Q. dice:

    per la cronaca:ci sono casi che ,a parità di condizioni economiche ,hanno avuto
    un affitto di euro 471,00 mensile x l’anno 2013 a fronte di euro 176,00 mensile fino al Dicembre 2012.Poi ci mettiamo le spese( euro 90,00 mensili),gli aumenti calcolati in arretrati per gli anni 2011 e 2012: fate voi la somma mensile !

    • MassimoC dice:

      471 euro all’anno ti sembrano tanti? Magari li spendi in sigarette e per l’abbonamento a sky. Magari li spendi in benzina in una decina di giorni, nel caso che prendi la macchina anche per andare al bar all’angolo.
      Ringrazia piuttosto i tuoi concittadini che ti danno una casa e te la fanno pagare una cifra così irrisoria. Ma lo sai che una coppia media di neosposi che si fa un mutuo ventennale paga quella cifra (se non di più) in un solo mese?

  5. michele q. dice:

    gli alloggi vengono assegnati in base ai requisiti:italiani e/o stranieri !

  6. Basta BUTTARE FUORI i MOROSI !!! E’ un DOVERE MORALE nei confronti di quelli che si danno da fare per PAGARE REGOLARMENTE L’AFFITTO !!!

  7. ma fatemi capire, il motivo per cui voi lobotomizzati ve la pigliate con scanagatti sono gli immigrati nelle case popolari e 4 morosi da sgomberare!? non è che il problema è un po piu grosso? non è che la giunta non sta facendo assolumente nulla per affrontare in modo strutturale l’emergenza casa?? nell’articolo ad esempio ti dicono che hanno assegnato 8 alloggi nella graduatoria d’emergenza, ma non ti dicono che ad iscriversi alla graduatoria erano piu di cento famiglie…e voi ve la pigliate con 26 morosi e coll’amministrazione che nn fa nulla a riguardo, ma come fate a guardarvi allo specchio? quando ci sono centinaia di famiglie che nn hanno una lira per pagare l’affitto? vi smantellano il welfare sotto gli occhi, la povertà è endemica, la crisi strutturale e il comune non ha il coraggio di affrontare nulla di tutto ciò. Quando tra 20 anni non esisteranno più politiche sociali ne servizi al cittadino ne altro, vi metterete a frignare lamentandovi come sempre che il problema dell’italia sono l’illegalità, i parassiti e ovviamente gli immigrati, senza aver capito che il vero problema siete voi, perbenistidaduesoldi, ignoranti e cretini. avere un tetto sotto cui dormire e vivere diventerà un diritto, solo quando la gente come quella che ha commentato sotto sarà stata spazzata via dalla storia, l’alternativa è la barbarie di famiglie con bambini in mezzo alla strada.

    • MassimoC dice:

      Va bene, va bene. Ma in concreto che cos’hai detto col tuo post? A parte gli insulti, aria fritta! Ma lo sai che l’alloggio per i morosi lo paghi anche tu (o tuo padre se sei minorenne)? Tu li difendi e quelli in cuor loro pensano “ahaha, che idiota: già che mi paga la casa, lo piglio per il culo e quello mi difende anche!”. Contento tu….

Articoli più letti di oggi