Quantcast
Arcore l'informatore comunale si rifà il look. Più piccolo e più pratico - MBNews
Cultura

Arcore l’informatore comunale si rifà il look. Più piccolo e più pratico

“ArcorexTe” mantiene le sue 32 pagine ma avrà un formato più piccolo, dei colori più accattivanti e punterà tutto sulle immagini.

arcorexte-presentazione-informatore-comunale

Nella casella delle lettere gli arcoresi a fine mese troveranno un nuovo informatore comunale. Completamente rifatto nella grafica “ArcorexTe” mantiene le sue 32 pagine, ma avrà un formato più piccolo, dei colori più accattivanti e punterà tutto sulle immagini. Per la copertina è infatti stata scelta una fotografia dell’archivio storico del Paese e così sarà per i prossimi numeri.

arcorexte-informatore-comunale-mbPerché rifarlo?  «Era giunto il momento, dopo 8 anni serviva una rinnovata – spiega il sindaco Rosalba Colombo che aggiunge ironicamente, proprio per sottolineare il suo carattere carismatico – Sappiamo che i cambiamenti sono soggetti a critiche, ma non  fare cambiamenti significa morire. Sono molto soddisfatta del lavoro portato che è stato fatto, è venuto un prodotto bello e più pratico».

Più piccolo. Dalla dimensione classica raggiungerà il formato di 17×24 centimetri: entrerà più facilmente nelle caselle delle lettere e sarà di più pratica consultazione. Stampato in 8mila copie l’amministrazione cercherà di distribuirlo in maniera più capillare anche nelle zone più decentrate.
I contenuti. Ieri durante la presentazione ufficiale, sono stati illustrati in dettaglio dal direttore editoriale Daniela Confalonieri: “Saranno mantenute le pagine dedicate all’editoriale del sindaco e quello per gli assessori. Largo spazio sarà dato al mondo dell’associanismo, una pagina con una grafica a quadretti sarà dedicata alla scuola, un’altra alla polizia locale, poi ci sarà un spazio per la satira e per i gruppi consiliari. Infine non mancherà una parte dedicata agli eventi e proprio partendo dall’archivio fotografico vogliamo lavorare sulla storia della città e farla raccontare da chi l’ha vissuta. In chiusura ci saranno i numeri utili”.

“La parte degli eventi sarà completata anche dal lavoro che stiamo facendo con i social network – precisa l’assessore alla Cultura Paola Palma ricordano il progetto presentato qualche settimana fa – Sulla pagina facebook daremo spazio agli annunci degli eventi sull’informatore invece tratteremo i post con resoconti e immagini”.

L’informatore ricordiamo essere bimestrale ed è a costo zero per l’amministrazione comunale perché si finanzia con la pubblicità raccolta e proprio su questo tema scatta l’appello del sindaco, un appello rivolto sia ai commercianti che ai cittadini: “L’unione fa la forza soprattutto in questi momenti di crisi, anche voi cittadini promuovete l’informatore, chiedete ai vostri commercianti di fiducia di sostenerlo”.

Infine per chi volesse consultarlo online o rileggere qualche vecchio numero sul sito del comune, accedendo direttamente dall’homepage, è possibile trovare archiviati tutti i numeri dal 2007, anno di nascita di “ArcoreXTe”.

conferenza-presentazione-arcore-per-te

Da sinistra: Confalonieri, Stucchi, Bonalume, Palma e il sindaco Colombo

_____________________

ARTCOLI CORRELATI:

Comune di Arcore sempre più social. Su Facebook la pagina Cultura e Lavoro

commenta