30 Novembre 2020 Segnala una notizia
Vimercate: all'ospedale per una bruciatura, arrestato per evasione

Vimercate: all’ospedale per una bruciatura, arrestato per evasione

22 Gennaio 2014

Si è presentato all’ospedale di Vimercate con alcune ferite al volto provocate molto probabilmente da un’esplosione. I Carabinieri insospettiti da quei segni hanno deciso di controllare i suoi precedenti scoprendo che si trattava di un uomo fuggito dagli arresti domiciliari.

Al suo arrivo al nosocomio senza documenti nè cellulare il personale medico si era insospettito e aveva così avvisato i militari della stazione di Vimercate. L’uomo, T.K. nato in Albania, classe 1990, domiciliato ad Arce , doveva scontare gli arresti domiciliari nella sua abitazione in provincia di Frosinone come disposto dal tribunale di Bari, ma dallo scorso 4 luglio aveva fatto perdere le sue tracce.

I militari sono riusciti a risalire alla sua identità grazie al fotosegnalamento avvenuto dopo il piccolo intervento chirugico a cui era stato sottoposto il 23enne: una bruciatura al volto causata molto probabilmente da una pistola giocattolo che stava tentando di modificare. Arrestato per evasione è stato portato al carcere di Monza in attesa di giudizio.

 

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Lorenzo Giglio
Classe 1981, giornalista pubblicista, ho sempre cercato la verità bella o brutta che sia in tutto ciò che mi circonda. Amante dell'arte, della fotografia e soprattutto del rock, non mi tiro mai indietro se devo guardare una bella partita di calcio. Non mi piacciono gli schemi prestabiliti e trovo troppo strette le appartenenze di partito, anche perchè come dicevano i Queen: "Anyway the wind blows doesn't really matter to me".


Articoli più letti di oggi