02 Dicembre 2020 Segnala una notizia
Ricetta per gli ammalati: passatelli in brodo

Ricetta per gli ammalati: passatelli in brodo

17 Gennaio 2014

«Venghino siori e siore, venghino!»
Dicono così i miei anticorpi a tutti i virus, i batteri, i germi, i funghi, le muffe e i protozoi che hanno la fortuna di incontrare. Perché funzionano al contrario e la mia risposta immunitaria loro regolarmente la abbattono, la annientano, la distruggono. Così, vittima di un ennesimo, nonché riuscitissimo, attentato alla mia salute, dopo aver inalato e/o ingurgitato ogni genere di farmaco mi sono preparata i passatelli in brodo. E poi, così, per tirarmi su di morale, li ho accompagnati a un bicchiere di vino rosso – tanto si sa, fa buon sangue.

Ingredienti per due persone
due uova
80 grammi di pangrattato
60 grammi di grana e 60 grammi di pecorino
due cucchiai di farina
sale, pepe, noce moscata
una spruzzata di scorza di limone
brodo vegetale

Difficoltà: facile
Tempo: 25 minuti

Preparazione
Premetto di aver avuto un inconveniente tecnico. Nel senso che sul più bello mi sono accorta di non avere uno schiacciapatate a fori larghi – cosa di cui ero convinta – né qualcosa di simile. Così, creando come i bimbi creano con la pasta di sale, li ho realizzati a mano i miei passatelli, cercando di dar loro un aspetto vagamente tradizionale.

Verso tutti gli ingredienti – e quindi le uova, il pangrattato, la farina, i formaggi grattugiati e le spezie – in una terrina. Mescolo per bene: ne deve risultare un impasto bello corposo. A questo punto chi ha l’attrezzo adatto non deve fare altro che inserirvi l’impasto e tagliare i cilindretti che vi fuoriescono con un coltello ogni due o tre centimetri.

Io invece ho dovuto ricavare a mano dall’impasto tante “biscioline” e poi le ho tagliate con un coltello. Niente di complicato, ma ho perso qualche minuto. Una volta ottenuti i passatelli, li butto nel brodo bollente e li cucino per un paio di minuti, fino a quando non vengono a galla.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Federica Fenaroli
Cultura, cucina e animali sono il mio pane quotidiano - beh, gli animali solo in senso metaforico, sono vegetariana da una vita. Quando non scrivo leggo tutto quello che mi capita tra le mani, sforno dolci (al cioccolato) o curo le mie rose (rosse). Scrivo per MB News dal 2012.


Articoli più letti di oggi