28 Novembre 2020 Segnala una notizia
"Il principio dell'incertezza": la meraviglia della fisica è salita sul palco del Binario 7

“Il principio dell’incertezza”: la meraviglia della fisica è salita sul palco del Binario 7

13 Gennaio 2014

«Io credo che noi dovremmo insegnare la meraviglia», ha detto dal palco il Professore di fisica, commosso ed entusiasta, pensando con rapimento ed eccitazione ai meccanismi di funzionamento del nostro mondo e dell’intero universo.

E la sua capacità di coinvolgimento era così grande che il pubblico è rimasto a bocca aperta, e gli 80 minuti di monologo sono volati via. È successo domenica pomeriggio al Teatro Binario 7 di Monza, nel corso di una delle repliche de “Il principio dell’incertezza“.

Lo spettacolo è nato all’interno del progetto “Jet Propulsion Theatre (JPT) – Laboratorio Permanente della formazione e della divulgazione scientifica”, contenitore di idee e progetti ideato dall’attore e drammaturgo Andrea Brunello in coordinamento con la Compagnia Arditodesìo, il Teatro Portland di Trento e il Laboratorio di Comunicazione delle Scienze Fisiche dell’Università degli Studi di Trento.

Si è configurato quindi come una vera e propria lezione di fisica quantistica lo spettacolo che,  ispirato al premio Nobel per la Fisica del 1965, Richard Feynman, nel 2013 è stato addirittura selezionato per il Fringe Festival di Edimburgo.

Dall’esperimento della doppia fenditura al gatto di Schroedinger, da Niels Bohr a Ernest Ruthenford, dalle leggi che regolano la gravità sulla terra a quelle che tengono in orbita i pianeti nel nostro sistema solare: il Professore ha esposto al pubblico alcuni fra i più misteriosi concetti della meccanica quantistica.

Aprendo le porte di un mondo meraviglioso, ha cercato di fare luce sui misteri e i paradossi  più incredibili della fisica moderna. Ma non l’ha fatto solo per noi, pubblico il sala. L’ha fatto anche (e soprattutto) per sé stesso. Perché il Professore nascondeva un’inquietante verità, doveva confessare un dramma terribile. Un dramma che riusciva a sopportare solo grazie alle certezze offerte dalle leggi della fisica.

Sul palco, assieme ad Andrea Brunello, che vestiva i panni del Professore, anche il musicista Enrico Merlin, l’alter-ego del Professore, che, con le sue musiche, ha accompagnato lo svolgimento della trama. Un connubio necessario, perché la fisica non è solo formule, numeri, esperimenti. È anche armonia, poesia, stupore e meraviglia.

Per informazioni sui prossimi spettacoli: www.teatrobinario7.it

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Federica Fenaroli
Cultura, cucina e animali sono il mio pane quotidiano - beh, gli animali solo in senso metaforico, sono vegetariana da una vita. Quando non scrivo leggo tutto quello che mi capita tra le mani, sforno dolci (al cioccolato) o curo le mie rose (rosse). Scrivo per MB News dal 2012.


Articoli più letti di oggi