Cultura

Monza, Musei civici: al via il corso di formazione per aspiranti “volontari della cultura”

"Volontari della cultura": ai blocchi di partenza. Ha preso il via questa mattina all'Urban Center di via Turati, a Monza, il corso di formazione per i 120 aspiranti volontari del museo cittadino.

monza-museo-umiliati-3-mb

“Volontari della cultura”: ai blocchi di partenza. Ha preso il via questa mattina all’Urban Center di via Turati, a Monza, il corso di formazione per i 120 aspiranti volontari del museo cittadino che a breve dovrebbe aprire, dopo 30 anni di stop, presso la ex Casa degli Umiliati. Cinque sedute, formative tenute dal responsabile dei musei civici Dario Porta, utili a fornire tutte le nozioni tecniche  indispensabili a chi, mosso dal profondo amore per la cultura della propria città, troverà impiego nella struttura museale affiancando il personale specializzato.

Al bando, aperto a  tutti i cittadini tra i 18 e i 75 anni, hanno risposto numerosi: 120 in tutto a formare un gruppo estremamente eterogeneo sia per genere che età. L’impegno minimo richiesto a volontari sarà di 9 ore al mese. Le lezioni si svolgeranno in due turni, 60 persone la mattina e 60 il pomeriggio, il corso si concluderà a gennaio.

Il progetto dei musei civici si fa sempre più concreto dunque: prevista, infatti, per questa primavera la sua inaugurazione. «Un ulteriore biglietto da visita per la città di Teodolinda ormai proiettata a pieno regime su Expo 2015 – questo il commento del sindaco Roberto Scanagatti – È intenzione di questa amministrazione continuare a valorizzare il patrimonio di arte storie e natura che la nostra città e il nostro territorio custodiscono».

commenta