01 Dicembre 2020 Segnala una notizia
"La stazione di Villasanta? Stato di degrado e abbandono". Ecco la denuncia dei pendolari

“La stazione di Villasanta? Stato di degrado e abbandono”. Ecco la denuncia dei pendolari

30 Gennaio 2014

carrier-consiglio-comunale-villasantaPavimentazione sconnessa, mancanza di panchine, assenza della biglietteria, muri scrostati della sala d’aspetto e rovinati da graffiti. E poi la questione sicurezza della stazione ferroviaria di Villasanta. Tutto ciò è stato oggetto di discussione nell’ultimo Consiglio comunale.

La richiesta di miglioramento è stata avanza dalla Lega Nord e ha riscosso voto unanime. Tutte le principali problematiche evidenziate devono essere portate quanto prima all’attenzione di Rfi affinchè intervenga. Ma il degrado va ben oltre. Abbiamo fatto un giro alla stazione per vedere la condizione in cui versa e già che c’eravamo abbiamo scambiato qualche opinione con chi la stazione la vive tutti i giorni: i pendolari. Loro ci hanno fatto notare altre situazioni che potrebbero essere migliorate.

“Sarà anche una stazione piccola, ma qua alla mattina prendono il treno tante persone. Forse dobbiamo accontentarci che ci hanno messo i treni nuovi? però basterebbe poco per non farla sembrare abbandonata e renderla più vivibile”.

Ecco in sintesi le segnalazioni e i suggerimenti raccolti.

ACCESSIBILITA’ DISABILI E PAVIMENTAZIONE – Già all’ingresso una piccola rampa ripida fatta di un blocco di asfalto non agevola l’accesso ai portatori di handicap. Impossibile è anche per loro accedere ai binari non ci sono rampe ma solo gradini. Una piastrella sconnessa è stata mal segnalata con nastri da cantiere. “Da due mesi prendo il treno qua a Villasanta e l’ho sempre trovata rotta”.

pavimento-sconnesso-mbscalino-stazione-binari-mb

ACCESSIBILITA’ AI BAGNI E QUESTIONE SICUREZZA – I bagni sarebbero irraggiungibili, un cartello ben esposto indica divieto di passaggio. In effetti lo stretto corridoi che porta ai servizi igienici non è sicuro dato che i treni transitano proprio lì accanto. Mettiamo il caso che non si osservi il cartello e si passi oltre, una volta di fronte ai bagni quello degli uomini recita un cartello in manutenzione quello delle donne invita a tornare indietro e a cercare il capotreno. Un cittadino ci spiega che quando tempo addietro la stazione è stata sistemata è stato cambiato l’ingresso e quindi ora i bagni restano dall’altro lato e per questioni di sicurezza non si possono usare.

stazione-villasanta-vietato-accesso-mb-2stazione-villasanta-vietato-accesso-mb
stazione-villasanta-cartello-bagno-uomini-mb stazione-villasanta-cartello-bagno-donne-mb

BIGLIETTERA – Nessuna possibilità di fare il biglietto, se si arriva sprovvisti si può fare sul treno cercando il controllore. “Bisogna tornare in centro o c’è un’edicola a circa 400 metri”. Durante il consiglio comunale si è valutata la possibilità di richiedere almeno una biglietteria automatica, ma qualcuno ha storto il naso perchè sarebbe troppo facilmente preda di atti vandalici.
Le obliteratrici ci sono e al momento del nostro sopralluogo sono risultate funzionanti.

PARCHEGGI AUTO– “Accade spesso che le macchine sono parcheggiate male. Mancano le righe” suggerisce un passante. In effetti basta alzare lo sguardo sulle prime auto in sosta e subito si nota un’autovettura storta che occupa due spazi.

parcheggio-storto-mb parcheggio-senza-righe-mb

PARCHEGGI BICICLETTE – Una bella e comoda rastrelliera è posizionata proprio fuori dalla stazione peccato però che guardando meglio si vedono ruote di bici abbandonate segnali evidenti di furti. “Ogni tanto succede –racconta una donna che abita e lavora proprio lì di fronte- mi capita di vedere facce sconsolate di chi scopre di non avere più il proprio mezzo. Forse basterebbero un paio di telecamere”. “Io per il momento sono sempre stato fortunato, forse grazie al mio super lucchetto. Secondo me ne rubavano di più l’anno scorso”.

rastrelliera-bici-mb bici-ruote-rubate-mb

GRAFFITI E DEGRADO – La stazione è completamente ricoperta di scritte su ogni lato, cestini e cartelli compresi. Ma anche spazzatura, foglie e cartacce sono lasciati ovunque basta allungare lo sguardo.
stazione-villasanta-degrado-mb-5 stazione-villasanta-degrado-mb (4) stazione-villasanta-degrado-mb (5) stazione-villasana-mb-2

PANCHINE – La sala d’attesa è riscaldata e ha 4 panche, ma esternamente nessuna. Forse qualcuna anche sulle pensiline lungo i binari potrebbe rendere la trasferta dei viaggiatori un po’ più confortevole.

stazione-villasanta-sala-d'attesa-mb treno-trenord-mb (3)

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Simona Sala
Simona Sala tra i fondatori nel 2008 di MB News, responsabile marketing e social manager. La mia passione sono i viaggi e la fotografia, passioni che vanno a braccetto. Ma quando per questioni di tempo non posso andare dove vorrei leggo, leggo, leggo meglio se diari di viaggio o storie di Paesi lontani. Mi piacciono la chiarezza, le persone genuine e la buona cucina.


Commenti

  1. MassimoC dice:

    Non esiste soluzione se chi è preposto non ha voglia di lavorare.
    Puoi riempire tutta l’area di telecamere, ma poi chi guarda le registrazioni? La polfer? Ma per piasè….
    Peraltro le riprese sono fatte dall’alto, al massimo filmi un sedicenne incappucciato che rompe un cestino o imbratta il muro, ma finchè lo riprendi in faccia non hai nessun indizio, specie se incensurato.
    Tutto questo sconforta il cittadino della strada, già di per sè, da itagliano, poco incline a difendere la cosa pubblica, il quale se anche vede o sente qualcosa non denuncia. Tanto non esce nessuno….

Articoli più letti di oggi