05 Dicembre 2020 Segnala una notizia
Giuseppe Locati: neo Cavaliere. E questa sera presenta la nuova opera

Giuseppe Locati: neo Cavaliere. E questa sera presenta la nuova opera

28 Gennaio 2014

Nato a Monza, classe 1939, laureato in Ingegneria meccanica, al Politecnico di Milano, sposato, due figli e tre nipoti: tra coloro che lunedì mattina presso la prefettura di Monza hanno ricevuto il prestigioso Cavalierato d’Italia anche lui, Giuseppe Locati.

Dal 1966 ad oggi, il neo Cavaliere Giuseppe Locati, è imprenditore nella nota azienda di famiglia Officine Locati, fondata nel 1925 dal padre Guido. L’azienda, inserita nell’albo delle Aziende Storiche di Monza e Brianza, opera nella metalmeccanica per la produzione di chiusure di sicurezza (serrande) e grigliati in acciaio, con la particolarità di essere l’unica in Italia con la produzione totalmente verticalizzata: dal nastro d’acciaio al prodotto finito, componenti inclusi. La sua opera ingegneristica consente di conseguire numerosi brevetti e disegni d’avanguardia per il settore che, con il passare degli anni, garantiscono all’azienda una indiscussa rispettabilità tecnica e commerciale.

Contemporaneamente all’impegno nel settore manifatturiero, dagli anni 70′ l’ingegner Locati opera in prima persona nel settore immobiliare, con la costruzione o ristrutturazione di oltre 40’000 metriquadri di capannoni industriali e commerciali sia nella zona di Monza che in Lombardia e Piemonte. Un curriculum, il suo, che costituisce un vanto per la provincia di Monza e Brianza. Dal 1998, costituisce una società nel settore dell’imballaggio per lo sviluppo di un proprio brevetto, già vincitore nel 1996 dell’Oscar Italiano dell’Imballaggio e di un Bando per l’Innovazione della Provincia di Milano (1998, primo posto assoluto).

Diversi i brevetti depositati negli anni universitari per la realizzazione di strutture geodetiche, per lo sci “a doppia lama” e “soletta a squame”, acquistati e successivamente sviluppati da Persenico Sport /Spalding (ora Blossom), e testati dalla “valanga Azzurra”; la soletta “a squame” è tuttora utilizzata per gli sci di fondo. Nel settore delle chiusure di sicurezza, Giuseppe Locati ha inoltre depositato per Officine Locati un brevetto di profilato autoportante (“Doga Locati”) e successivamente per porta basculante motorizzata. Nel settore dell’imballaggio, per il prodotto “Carto” è poi risultato vincitore dell’ Oscar Italiano dell’Imballaggio, “Seccarta” e “Cartaruga”.

Figura eccletica quella di Giusepe Locati che fin dalla gioventù si è contraddistinto anche in campo artistico, ottenendo innumerevoli riconoscimenti e recensioni (Marcello Venturoli, ad esempio, per il catalogo Bolaffi Arte), con esposizioni personali di quadri e sculture tramite la Galleria Vismara di Milano e la Galleria Montrasio di Monza a Milano, a Londra, New York (personale alla Atlantic Gallery), San Francisco, Tokio (Ginza Gallery) e numerose. La sua opera artistica tende ad essere l’espressione grafica del suo pensiero: dagli anni ’70 inizia ad approfondire ricerche filosofiche partendo dall’opinabilità della geometria euclidea (“avanguardia” nell’epistemologia della scienza), che lo hanno portato alle pubblicazioni: “La logica del pensato”, 1995 Edizioni Solaris; “La relatività assoluta”, 1997; “La purificazione del pensiero”, 2002; “Perché Cristo” (di prossima pubblicazione). Inoltre, dal 2010 ha istituito il Premio “Filosofia, scienza , fede: quali rapporti” per giovani laureati.

Lavoratore infaticabile e artista a tutto tondo, il Cavaliere Giuseppe Locati ha riscosso diversi successi anche in ambito sportivo: in vent’anni (iniziando ultraquarantenne) ha percorso circa 65.000 km di corsa, concludendo la sua miglior maratona in 3h01’, ha partecipato a quattro edizioni della Monza Montevecchia (classica a coppie), e numerose Monza Resegone e conseguito un record mondiale con i Master Monza nella 24×1 ora. Socio da oltre trent’anni del Lions Club Monza Host, viene insignito del massimo riconoscimento dell’Associazione, la Melvin Jones (2009).

Stasera il neo Cavaliere Locati presentarà la sua ultima fatica letteraria: “Perchè Cristo” nella sede di Confindustria Monza e Brianza alle ore 18.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi