05 Dicembre 2020 Segnala una notizia
Diavoli Rosa: contro il Gonzaga una sudata ma meritata vittoria

Diavoli Rosa: contro il Gonzaga una sudata ma meritata vittoria

20 Gennaio 2014

Un’ora e mezzo di gioco è servita a Capitan Mandis e compagni per ipotecare la prima vittoria casalinga (3-0) del 2014 in Campionato contro la formazione milanese del Gonzaga che, al netto dei tre punti, continua a bazzicare la zona rossa occupando il penultimo gradino della classifica.

Ottavo posto era, ed ottavo posto continua ad essere per i Diavoli di coach Durand che però possono guardare oltre grazie ai tre punti guadagnati e a questa vittoria che, seppur non ricorderemo per l’eccelso gioco espresso in campo, allenta in parte la morsa di un campionato ancora non ben calibrato dai rosanero a metà classifica.

Cruciale il gioco al centro con Capitan Mandis, punto fermo della squadra, che anche in questa serata si aggiudica il titolo di best scorer in casa Diavoli: suoi 15 punti, di cui tredici attacchi. Al fischio d’inizio schierati in campo per la squadra brugherese troviamo De Berardinis in cabina di regia, opposto Sala, solita coppia al centro Mandis-Pischiutta, in attacco Brovelli e Morato, Levati L1.

Il match si apre con l’ace di Mantegazza ma, pagando lo scotto di due servizi in rete per i milanesi, saranno i Diavoli, con l’attacco di Sala e il muro del Capitano, a fermare il gioco per il primo tempo tecnico sull’8-5. Al rientro in campo la squadra di coach Capitanio replica con due muri che ribaltano il risultato (8-9) ma a metà set il cuore pulsante dei Diavoli riprende a battere per lasciarsi alle spalle gli avversari. Il Capitano va convinto a segno (12-10) e col supporto di Brovelli, Sala e Morato proseguono tranquilli la marcia (16-12, 19-15). Dopo il tempo chiamato da coach Capitanio, il gioco in campo riprende da dove era stato interrotto questa volta col punto di Priore, entrato in doppio cambio con Gualtieri, e quello di Mandis (20-16, 21-17). Il servizio di De Berardinis si trasforma in Ace (23-17) e si arriva fulminei alla diagonale senza fuga di Brovelli che chiude il set (25-18).

Sala e ancora Sala. Così si apre il secondo parziale che, con una scocchio di dita, vede i Diavoli forti al primo time condurre 8-3. La miglior prova di Sala della serata arriva in questo secondo set e il suo sonoro attacco segna l’11-6, così come il 15-10, il 16-12. L’ex compagno di squadra Tangherloni, ora in forza al Gonzaga, ci va giù di primo tempo (16-13) e, dal servizio, spinge la squadra al -2 (17-15). A metà set fa capolino in campo il centrale Fumagalli che si fa subito largo col muro de 18-15. Gonzaga accorcia il passo, è a -1 (19-18), grazie all’ace dell’opposto Genovese, ma il primo tempo di un sempre più sicuro Fumagalli ci riporta al possesso palla (20-18). Meno certezze in questo finale di secondo set e preziosi saranno dunque, con gli avversari col fiato sul collo, i due punti di mr. Brovelli e del Capitano (21-19, 22-20, 23-21). Brutto scherzo il pallonetto degli avversari che porta allo standby del 23-23. Gonzaga rimedia subito con un attacco out che, dopo il punto di Sala, consegna nelle mani dei rosanero anche il secondo parziale.

Nel terzo set si vedono in campo Barsi su Morato e il convincete Fumagalli su Pischiutta. Questa volta però non sono i Diavoli a fare gli onori del set, ma Gonzaga che può approfittare di qualche defiance di troppo nella metà campo dei rosanero e arrivare al 4-8 dopo l’ace di DiBenedetto. Al rientro in campo l’attacco dalla seconda linea di Sala mette a registro il 5-8, salvo poi consegnare nuovamente il doppio vantaggio nelle mani di Gonzaga, con l’attacco in rete che vale il 5-10.

La squadra si ricompatta e punto dopo punto, Brovelli dopo Mandis, Morato dopo Fumagalli, riprende forza. Muro di Fumagalli (11-14), Ace di Morato (15-17), replica del Fuma ed è parità ristabilita ( 18-18). Il Capitano e Brovelli non possono restar troppo in disparte e così i loro punti ci valgano nuovamente lo scettro del set ( 21-19, 22-20). Momenti di sussulto con due errori superflui dei rosanero ma poi tutto si risolve con punto del Capitano e la palla sul nastro di Genovese che regala laprima vittoria casalinga del 2014 ai Diavoli.

Una vittoria necessaria, voluta e che in tre set è arrivata. La parola ineludibile da qui in avanti sarà continuità in vista della prossima sfida diretta in casa del Bollate e del girone di ritorno, il tutto per tornare a puntare in alto.

 

TABELLINO:

Diavoli Rosa- Pallavolo Gonzaga (3-0)

(25-18, 25-23, 25-22)

De Berardinis 1, Sala 13, Pischiutta 2, Mandis 15, Morato 7, Brovelli 8, Levati L1

E: Gualtieri, Priore 1 , Fumagalli 5, Barsi 1

N.E: Pelliccia, Pozzi L2

 

fonte: Ufficio Stampa Diavoli Rosa

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi