28 Novembre 2020 Segnala una notizia
In ospedale con due colpidi pistola alle gambe, ma non vogliono parlare.

In ospedale con due colpidi pistola alle gambe, ma non vogliono parlare.

13 Gennaio 2014

Sono arrivati in pronto soccorso sabato notte, con ferite d’arma da fuoco alle gambe. Nessuno dei due giovani però, sembra voler raccontare cosa sia accaduto. Gli agenti della Polizia di Stato di Monza stanno indagando sulla vicenda.

Un 31 enne rumeno, pregiudicato per furto e residente a Monza, è arrivato al Policlinico della città insieme ad un 23 enne connazionale residente in provincia, accompagnati da un familiare. I due giovani presentavano ferite d’arma da fuoco alla coscia ed al ginocchio, per fortuna senza riportare gravi conseguenze.

Medicati e dimessi nel fine settimana, i ragazzi hanno raccontato alla Polizia di essere stati aggrediti in un locale a Cologno Monzese, durante una festa privata che sarebbe avvenuta sabato mattina. Dai primi riscontri degli investigatori, però, la loro storia farebbe acqua da tutte le parti. Sul luogo della presunta aggressione, infatti, gli agenti del Commissariato di Monza non avrebbero trovato traccia di feste o riunioni avvenute da poco ne tanto meno la pistola utilizzata per il duplice ferimento. Indagini in corso.

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Commenti

  1. metterli sul primo aereo per bucarest. che di feccia ne abbiam già abbastanza .altro che indagare…peccato che li han centrati solo alle gambe.

    • Concordo..

      • Come siete ignoranti, non é possibile mandarli via dato che sono cittadini EUROPEI, quindi ringraziate piuttosto i benpensanti che avete votato a Strasburgo e datevi la colpa da soli, razzistucci.

        • quando il cittadino europeo verrà a rubarti in casa, ne riparleremo..lo so che non si possono mandare via, basta fare una legge che qualsiasi cittadino non italiano, sia esso rumeno americano o cinese che compie un qualsiasi reato sconti la pena nel paese di origine.

Articoli più letti di oggi