20 Giugno 2021 Segnala una notizia
WE-Woman for Expo: ricette e racconti anche dal carcere di Monza

WE-Woman for Expo: ricette e racconti anche dal carcere di Monza

10 Dicembre 2013

La sezione femminile della casa circondariale di Monza parteciperà a “WE-Women for Expo”, progetto che intende creare a livello mondiale un network di donne disposte a cooperare per sviluppare il tema della prossima esposizione universale, “Nutrire il pianeta. Energia per la vita”.

Il carcere di via San Quirico è il primo ad aver aderito a “WE-Women for Expo”, realizzato da Expo in collaborazione con il Ministero degli Affari esteri e con la Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori. Le detenute monzesi parteciperanno al grande laboratorio di ricerca nell’ambito del progetto “La biblioteca è una bella storia“, promosso dal Comune di Monza e da BrianzaBiblioteche.

Numerosi i percorsi previsti per le detenute: dal tramandare i saperi culinari, sperimentati e vissuti alla luce delle condizioni limitanti della detenzione, alla rielaborazione della cultura della cucina e delle ricette, passando per il prendersi cura di sé e degli altri in condizioni limitative.

Per informazioni consultare il sito internet dell’associazione del Gruppo Feltrinelli “Il razzismo è una brutta storia“, che lavora nella biblioteca del carcere di Monza.

In fotografia: l’ingresso del carcere di Monza (archivio MB News).

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Federica Fenaroli
Cultura, cucina e animali sono il mio pane quotidiano - beh, gli animali solo in senso metaforico, sono vegetariana da una vita. Quando non scrivo leggo tutto quello che mi capita tra le mani, sforno dolci (al cioccolato) o curo le mie rose (rosse). Scrivo per MB News dal 2012.


Articoli più letti di oggi