23 Giugno 2021 Segnala una notizia
Vimercate: al Must arrivano il Po e le terre mantovane

Vimercate: al Must arrivano il Po e le terre mantovane

9 Dicembre 2013

Acqua e terra, elementi naturali che sembrano essere sempre più lontani nelle nostre città sempre più urbanizzate, ma che sono ancora oggi parte del paesaggio e della vita degli abitanti di San Benedetto Po in provincia di Mantova, in cui è sorto uno dei più grandi musei etnografici in Italia e che esporrà dal 14 dicembre nelle sale del Must parte del suo immenso patrimonio storico-etnografico.

Subito dopo il terremoto del maggio 2012, la città di Vimercate ha preso a cuore la città di San Benedetto Po, colpita dal sisma e con il suo Museo Civico Polironiano appena terminato ed andato in buona parte in frantumi dopo le terribili scosse di quei giorni. Simbolicamente Vimercate must-mondinedonò mille euro per far sentire la propria vicinanza alla città della bassa padan,: ora questo rapporto di amicizia si concretizza con una mostra nelle sale del Must dal 14 dicembre al 26 gennaio, dedicata proprio a loro: “Dalle macerie è nato un legame fraterno che sfocia in questa esposizione dove la vita di un paesino di 8mila abitanti si racconterà attraverso oggetti, fotografie e filmati di chi vive giornalmente un rapporto stretto con le acque maestose del Po – afferma l’assessore alla cultura del comune di Vimercate, Mariasole Mascia – La mostra andrà avanti fino a S.Antonio, la festa che ogni anno riempie le vie del centro cittadino, ricordando il passato rurale della città”.

All’inaugurazione sarà presente anche Marco Giavazzi, sindaco di San Benedetto Po. Il rinfresco porterà un po’ dei sapori del mantovano con vini e sapori tipici della bassa padana. Sapori che potranno essere portati a casa anche con l’acquisto di cesti natalizi pieni di prodotti del mantovano.

 

must-carro_agricolo_decoratEventi durante la mostra

Sabato 14 dicembre 2013 – ore 17.00

INAUGURAZIONE

Intervengono

Marco Giavazzi, sindaco di San Benedetto Po

Federica Guidetti, conservatrice del Museo Civico Polironiano

Rinfresco gentilmente offerto da La strada dei vini e sapori mantovani

LABOMUST Laboratori creativi per bambini

Domenica 15 dicembre 2013 | ore 15.15 e 17.00 | durata 1 h30′

Fantocci e scartòss

Come costruire pupazzi vegetali con gli scarti dal granoturco

Domenica 22 dicembre 2013 | ore 15.15 e 17.00 | durata 1 h30′

Acquario del Po

Creare pesci strampalati e fantastici dalle ombre magiche

Venerdì 27 dicembre 2013 | ore 15.15 e 17.00 | durata 1 h30′

Storie da cantare

Imparare canzoni e filastrocche della tradizione popolare

Venerdì 3 gennaio 2014 | ore 15.15 e 17.00 | durata 1 h30′

Il gioco delle stagioni

Costruire insieme un grande gioco da tavolo ispirato al ciclo delle stagioni

Lunedì 6 gennaio 2014 | ore 15.15 e 17.00 | durata 1 h30′

Piovono calze

Come creare le calze per le caramelle della Befana

Sabato 18 gennaio 2014 | ore 15.15 e 17.00 | durata 1 h30′

Il Babau e la gallina

Inventare burattini a forma di animali veri e fastastici

Domenica 19 gennaio 2014 | ore 15.15 e 17.00 | durata 1 h30′

Torte, tortini e tortelli

Realizzare i dolci di Sant’Antonio con la pasta da modellare

 

SPETTACOLI DI BURATTINI E MARIONETTE PER BAMBINI E FAMIGLIE

Domenica 29 dicembre 2013 | ore 15.30 e 17.30 | durata 1 h 15 min.

Antico racconto di Natale

Storie dell’Avvento narrate in una stalla

A cura del Teatro dei Burattini di Como

Domenica 5 gennaio 2014 | ore 15.30 e 17.30 | durata 60 min.

Legno, diavoli e vecchiette

Storie di pupazzi, burattini e marionette

A cura di Giorgio Gabrielli

ISCRIZIONE a laboratori e spettacoli

Prenotazione obbligatoria 039 6659 488 | [email protected]

Età 3 – 10 anni | Costo laboratori: € 5,00 | Costo spettacoli: € 6,00

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Lorenzo Giglio
Classe 1981, giornalista pubblicista, ho sempre cercato la verità bella o brutta che sia in tutto ciò che mi circonda. Amante dell'arte, della fotografia e soprattutto del rock, non mi tiro mai indietro se devo guardare una bella partita di calcio. Non mi piacciono gli schemi prestabiliti e trovo troppo strette le appartenenze di partito, anche perchè come dicevano i Queen: "Anyway the wind blows doesn't really matter to me".


Articoli più letti di oggi