27 Novembre 2020 Segnala una notizia
Movimento 9 dicembre Monza e Brianza: "No, non andremo a Roma"

Movimento 9 dicembre Monza e Brianza: “No, non andremo a Roma”

17 Dicembre 2013

Continuano le proteste del Movimento del 9 dicembre. Non a Roma, però: i manifestanti che nei giorni scorsi hanno bloccato il traffico in viale Stucchi, in segno di protesta contro uno Stato che, dicono, non dà risposte agli italiani, non parteciperanno alla manifestazione del 18 dicembre.

«No, non andremo a Roma – conferma Alessandra Li Greci, coordinatrice del Movimento del 9 dicembre di Monza e Brianza – Non è sicuro, perché la manifestazione non è stata organizzata da tutti i coordinamenti nazionali. Il rischio che a noi si uniscano violenti o vandali è troppo alto: non vogliamo essere strumentalizzati».

Proprio per evitare di essere confusi con dei facinorosi rifuggono anche dalla definizione di “Forconi”: si definiscono liberi cittadini, privi di colorazione politica, svicolati da qualsiasi organizzazione e ben decisi a non lasciarsi manovrare. Nei giorni scorsi hanno rallentato il traffico, mandandolo in tilt e causando disagi. Si sono organizzati in modo da presidiare giorno e notte viale Stucchi, una delle principali arterie verso Milano, con tende per dormire e una cucina da campo improvvisata. Infine, hanno distribuito volantini agli automobilisti per sensibilizzarli alla protesta e coinvolgerli nel movimento. Il loro scopo: cambiare le cose. «Vogliamo mandare a casa quelli che ci governano: sono loro i veri fuorilegge, non noi – afferma Alessandra Li Greci -. Chiediamo di andare immediatamente alle elezioni. Ora stiamo mettendo a punto altre strategie. Nel frattempo, continuerete a vederci protestare».

Non è solo la “sezione” brianzola del Movimento ad essere contraria alla manifestazione romana di domani: molti temono infiltrazioni dell’estrema destra, e, a livello nazionale, è sempre più netta la divisione tra chi non vuole scendere a patti con il governo, come i “duri e puri” che si riconoscono nell’agricoltore dell’agro pontino Danilo Calvani, e chi invece si riconosce nell’anima più “morbida” del movimento, quella che ha come principali leader il veneto Lucio Chiavegato e il siciliano Mariano Ferro.

by G.S.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Commenti

  1. Ecco bravi, non manifestando a Roma ma rimanendo in viale delle industrie a rompere alla gente CHE LAVORA si che cambiate le cose. Intanto una cosa l’avete ottenuta, nel giro di una settimana siete passati da:” ah si ci sono i forconi, grandi” a: o cazz..ci son quei rompi palle dei forconi. Guerra tra poveri è il termine che mi viene in mente.

    • Darkkest dice:

      Vedremo se e quando anche tu sarai senza lavoro…

      • di certo non sto in una aiuola ad aspettare che il lavoro vengano ad offrirmelo per la mia bella faccia.

        • Darkkest dice:

          Ma che cazzo credi, che uno che protesta il lavoro non lo cerchi? Oh ma ce la fate un po’ tutti o avete la testa solo per separare le orecchie? Se poi capita veramente che qualcuno che si sbatte al posto tuo ottiene qualcosa che va a anche a tuo beneficio magari vai pure a dargli una bella pacca sulla spalla vero?
          Dai stai sul divano bello tranquillo che tanto quattro stronzi che pigliano freddo anche per te ci sono sempre da qualche parte nel mondo.

          • Vedo che non mi hai saputo rispondere alle semplici domande che ho fatto ma hai solo insultato.Complimenti.Allora sentiamo, cosa potreste ottenere che va a beneficio di tutti? Sapete solo dire : via tutti? mi sembra un pò debole come richiesta..comunque se sei convinto di essere nel giusto,no problem.tanto oggi a roma si è visto quanto contate

          • Darkkest dice:

            Facciamo un altro gioco : TU cosa fai?

          • Cos’è,non sai rispondere e quindi vuoi sapere cosa faccio? ti accontento subito.Lavoro in un ufficio di spedizioni della zona. ORA rispondi alle mie domande.SEMPRE SE SAI RISPONDERE( non con gli slogan però)

      • Senza polemica, ma bloccando ogni tanto il traffico in viale delle industrie cosa sperate di ottenere? che tutti i politici si dimettano? che Letta venga a parlare con voi? quali sono le cose che chiedete? vorrei delle risposte precise..

  2. Come volevasi dimostrare. E’ più comodo inscenare una sterile (ma fastidiosa per i pendolari) protesta in Via Stucchi che non andare a protestare nelle opprtune sedi.

  3. Marco Lamperti dice:

    Penso lo facciano per prendere le distanze da tutti le altre componenti della protesta e sinceramente lo apprezzo.
    Pur non condividendo la manifestazione sia nei modi, sia nelle soluzioni proposte, capisco le problematiche che sollevano e penso che la politica abbia il dovere di affrontarle.

    • Può essere..però se protestano 20 persone in viale delle industrie a monza non credo si possa cambiare il corso della crisi.Una domanda: ma non è un reato invadere una strada e bloccare il traffico? capisco una volta, due..però dopo un pò…

    • secondo me ci vorrebbe qualcosa di più incisivo… di moltol più incisivo, non so se mi spiego.

Articoli più letti di oggi