25 Novembre 2020 Segnala una notizia
Monza Sciopero dei forconi manda ko il traffico: viale Stucchi bloccato [VIDEO]

Monza Sciopero dei forconi manda ko il traffico: viale Stucchi bloccato [VIDEO]

9 Dicembre 2013

Ore 17. Come preannunciato lo “Sciopero dei Forconi” bis, contro il Governo del 9 dicembre sta creando problemia alla viabilità monzese sulla circonvallazione esterna. sciopero-forconi-monza-2-mb

Il traffico su viale Stucchi è in tilt. I manifestanti hanno invaso la strada con striscioni, trombe e volantini. La Polizia di Stato sta cercando di far defluire le auto che hanno creato una lunga coda di circa 3 chilometri sulla carreggiata che da Monza va verso nord in direzione Villasanta.

Il presidio era già cominciato questa mattina ed è andato in scena anche in molte altre città italiane. Si tratta di maxi protesta di tutti, senza simboli e colori di partito, voluta trasversalmente da chi è stanco (e sono molti) stufo, di non avvertire alcun cambiamento nella situazione del Paese. L’unico scopo della manifestazione “è scendere in piazza uniti con l’intento di bloccare l’Italia per far sentire la propria voce ad uno Stato che pare, secondo gli organizzatori, sordo ai voleri della popolazione”.

 

_________________

Articoli correlati

Monza sciopero forconi 9 dicembre: i manifestanti invadono viale Stucchi

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Commenti

  1. Mi devono spiegare perchè devono bloccare la gente che torna dal lavoro. Andate a protestare al palazzo della regione,così create danno ai cittadini COME VOI .

    • Semplice perchè più disagio crei più la manifestazione ha visibilità.

    • Mi Lambda dice:

      devi essere proprio stupido per fare una domanda del genere.

      mi vergogno a non essermi unito a loro.

      • te devi essere un genio invece dato che vuoi bloccare per ore in strada chi si fa il culo tutto il giorno a lavoro, complimenti per l’obiettivo

        • Si chi si fa un culo per un Cazzo !!! visto che va tutto in tasse PECORA !

          • innanzitutto non è lo sciopero dei forconi, ma quello del popolo… e dovremmo andare tutti a manifestare, ma se a voi va bene essere governati da una massa di ladroni, fate pure…

          • innominato dice:

            ‘mbecilli, ci avete votati voi…

          • loredana dice:

            giusto,condivido il tuo pensiero ma purtroppo non tutti ci arrivano forse perche’ loro hanno il lavoro e se ne fregano degli altri…

          • e quindi devi rompere le palle a me ? la vostra logica è: “lo stato è una merda, rompiamo i coglioni alla gente” se volete manifestare andate a farlo in un posto sensato

          • esatto son senza logica i commenti di questi 4 sopra( ho il sospetto che siano la stessa persona..) è un reato dopo il lavoro voler andare a casa? ma smettetela di dire stronzate va..volete protestare? benissimo, andate al palazzo della regione se sapete dov’è…

          • rosanero dice:

            Antonio…Ognuno e’ libero di pensare quello che vuole ma anche io mi sono alzato stamattinA alle sei sono andato a lavoro poi stavo tornando a casa ho visto il blocco ho pensato a mia figlia e al suo futuro e sono andato anche io in mezzi ai cittadini…se tu dormi sogni tranquilli guardando i tuoi figli in faccia pensando a un loro futuro senza niente sei libero di farlo..

      • evidentemente tu non lavori e sei un pistolino che provoca e basta,si vedi da tutti icommenti che posti.se permetti dopo 8 ore di turno in ditta voglio andare a casa.se ti unisci fatti riconoscere che domani passo a trovarti.cos’ vediam chi è stupido tra i due..

        • io al posto tuo dopo le 8 ore di lavoro sarei andato ad unirmi a loro e a manifestare per i tuoi diritti e quelli della tua famiglia. Io personalmente mi sono preso le ferie pur di esserci ; ma non tutti siamo uguali grazie al cielo 😉
          Claudio

        • Invece tu evidentemente appartieni a quel gruppo di persone che vive nella sola ignoranza.. Ti ricordo che un giorno se continua così anche tu verrai inculato questo è poco ma sicuro.. Invece di sbraitare dal divano di casa pensa alla povera gente che non ha lavoro e non ha un futuro.. Sono pronto a scommettere che se tu ti troveresti in mezzo alla strada saresti il primo a partecipare ad una manifestazione di questo tipo.. Se vuoi fare il saputello dicci tu cosa bisogna fare signor Luca visto che a te non te ne frega niente di tutta la gente che sta morendo di fame e sei pronto anche a fare uno squallido commento perchè dopo il lavoro hai trovato traffico.. Ricordati che una sola ora della tua vita in mezzo al traffico non è niente in confronto alla fame che stanno facendo delle persone molto meno fortunate di te!!! Non hai idea di quello che sta succedendo perchè questa manifestazione per moltissime persone era l’unica forma di protesta che potevano avere e l’unico modo per farsi sentire visto che non avevano neanche i soldi per andare a Roma a manifestare davanti al governo (caso che tu sicuramente sceglieresti come opzione di protesta per loro), ma soprattutto perchè vivono nella piena indifferenza da parte di persone come te che dovrebbero sostenerle.. E se vuoi saperla tutta il resto delle persone che si trovava lì oggi voleva sostenere proprio questo tipo di situazioni.. Concludo dicendo che la polizia ci ha urlato con fierezza ” siamo con voi, nè avete il diritto”.. Coscienza, tutto qui!!!!!

          • fanno la fame..con l’ultimo cellulare da 500 euro in tasca..eh già…

          • Sostenerle? amico caro, io sostengo la mia famiglia,se permetti è abbastanza. Non ho detto che non hanno ragione, HO DETTO(Ma non credo che tu abbia capito) che la tua libertà di protestare finisce quando interrompi la mia libertà di ANDARE A CASA DALLA MIA FAMIGLIA. è più chiaro così ?

      • e allora, per dare visibilità alla manifestazione, penalizziamo quelli che non c’entrano niente, bravo, complimenti, un genio. Il tuo ragionamento è un po’ come quello del tizio che se lo taglia per far dispetto alla moglie …

  2. chissà perchè la polizia ha solidarizzato con gli scioperanti…
    http://bit.ly/1gljWr6

    • ma smettetela. dice:

      è un falso! la polizia ha tolto il casco perchè la manifestazione era tranquilla. A torino si son presi a botte come al solito, altro che solidarizzato. ma informatevi prima di parlare a vanvera. non bastano 8 second di video per dire: la polizia è con noi..ma quando mai???

  3. loredana dice:

    bravi

  4. Io proprio non li capisco … sembra quasi che il vero nemico di tutti quelli che protestano per le loro ragioni siano… i pendolari. Ma che vi abbiamo fatto ? Guardate che siamo dei poveracci pure noi … andate a protestare sotto le sedi del potere (palazzi istituzionali, sedi di confindustria, borsa, eccetera), e non bloccare le auto di quelli che già si devono fare un’ora e mezza di traffico al mattino e un’ora e mezza alla sera, per andare a guadagnare quattro soldi.

  5. Questa vicenda sta sempre di più assumendo i toni della guerra fra poveri. Storicamente l’errore più classico che viene commesso in questo genere di frangenti. Riflettiamo, gente. A che serve tutto questo ? Crediamo davvero che “lor signori”, quelli nei palazzi del potere, si spaventino per queste manifestazioni ? Se lo credete, mi sa tanto che vi sbagliate di grosso. Evitiamo per favore di fare la guerra fra poveri. perchè se lo facciamo, “lor signori” non si spaventano. Anzi, ridono … Non è per “voler fare le pecore”, ma credo proprio che se uno ce l’ha con il potere, è proprio verso il potere che si deve ribellare, non fare solo rumore dando fastidio a chi non c’entra nulla.

Articoli più letti di oggi