27 Novembre 2020 Segnala una notizia
Chiuso l'accesso alla Tangenziale. Comitati: "Protestiamo per il modo di agire di Anas"

Chiuso l’accesso alla Tangenziale. Comitati: “Protestiamo per il modo di agire di Anas”

18 Dicembre 2013

Chiuso l’accesso alla tangenziale: nessun avviso e segnalazione. E’ successo ieri mattina, lo svincolo in questione è tra la SS36 e la A52 tangenziale Nord, itinerario fondamentale per i pendolari che dalla Brianza si dirigono verso la zona est e sud-est di Milano. La segnalazione è giunta dai Comitati di Cittadini Monza Ovest, Associazione HQMonza, che tramite una nota stampa si sono fatti portavoce delle proteste dei viaggiatori che ieri, soprattutto nelle ore di punta, hanno dovuto affrontare lunghe code e rallentamenti. Gli automobilisti sono stati costretti a improvvisare un nuovo percorso, reimmettendosi nella Statale 36 o procedendo allo svincolo successivo che porta verso la A4.

“Non è stato reso noto alcun preavviso, la notizia non è diffusa da “Onda Verde”, non c’è traccia di questa interruzione sui pannelli elettronici di segnalazione per chi scende da Lecco verso Milano, telefonando al numero verde di Anas non si riescono ad avere spiegazioni o indicazioni su quando lo svincolo verrà riaperto – si legge nella nota stampa -. Stamane centinaia di automobilisti imbufaliti si sono trovati di fronte al fatto compiuto. Protestiamo fortemente per questo modo di agire da parte di Anas, modo che nulla ha a che fare con una efficiente gestione della SS36, una delle strade più trafficate d’Europa (autostrade escluse). La chiusura dello svincolo ha colto di sorpresa anche l’assessore alla Mobilità, Paolo Confalonieri, che ieri nel pomeriggio ha fatto un sopralluogo”.

Foto d’archivio

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Commenti

  1. Soprattutto mi sento di rivolgere i miei più sentiti complimenti ai genialoidi dell’Anas che, dovendo fare dei lavori in quel tratto, quando hanno scelto di iniziarli ? Prima di Natale !!! E’ fantastico ! Come se le strade non fossero già intasatissime per via della gente che va a fare gli acquisti natalizi, come se non fosse inverno, come se non ci fossero già agitazioni stile “forconi” in giro… Mi domando e chiedo per quale motivo la nostra società tenda sempre a mettere degli assoluti imbecilli nelle posizioni decisionali. mah …

  2. MassimoGH dice:

    Finalmente ci si accorge che ANAS ci sta prendendo per il culo tutti. Solo per restare nell’ultimo periodo: la rampa di accesso verso lissone non è stata aperta( non ha passato un collaudoCLAMOROSO!è pronta da luglio!!) via stradella non è ancora pronta( chiusa da TRE anni E con svariate promesse di apertura imminente,han sbagliato il progetto e c’è un ricorso di un residente in atto) via boscherona asfaltata da AGOSTO e non aperta al pubblico. Ma il COMUNE non può denunciare questi ritardi??e poi, nel tratto da via veneto al rondò i tombini sporgono di 5 o 6 centimetri dall’asfalto, e sapete perchè? Perchè è inverno ( MA VA??) e l’asfalto definitivo lo poseranno solo a primavera.Quindi occhio alle gomme. Se mi capita di bucare, chiedo i danni ad ANas e in seconda battuta al comune.

    • Genio della lampada, quante cose che sai…. Se la rampa non ha il collaudo, cosa dobbiamo fare, usarla lo stesso!?!?!? E in via Stradella, spiega bene, non c’è un errore di progetto, c’è un residente che si è svegliato tardi per fare ricorso e ora sta bloccando tutto e tutti (lui, non Anas). Io i danni li chiederei a quei cittadini che per difendere piccoli interessi PRIVATI, avendo soldi per avvocati e consulenti, bloccano e mettono in difficoltà la maggioranza dei cittadini!!!!

      • MassimoGH dice:

        genio della lampada chiama pure tua sorella o tuo padre. La rampa è pronta da giugno( anas lo ha detto più volte ai comitati e all’assessore Confalonieri) peccato che il collaudo non lo ha passato e non si sa il perchè . Via stradella è chiusa perchè ANAS ha sbagliato a fare il muro di contenimento(troppo vicino alla casa) e lo han dovuto rifare ,non è colpa di chi ha fatto il ricorso(visto che il ricorso è stato vinto e il muro lo stanno rifacendo) Prima di PARLARE E INSULTARE,informati amico..Per tua sfortuna seguo i lavori dal primo giorno e non mi limito a leggere cosa scrivono i giornali.Informati presso il comitato di san fruttuoso prima di dare aria alla bocca.

        • MassimoGH dice:

          http://www.vorrei.org/comunicati-stampa/8102-comiati-per-la-galleria-riqualificazione-sopratunnel-ss36-monza.html

          Giusto per farti capire di cosa si parla..Questo documento è stato stilato da tutti i comitati e già allora si segnalavano i ritardi e i problemi.Leggi bene la data di apertura di questa rampa(data decisa da ANAS)..AGOSTO 2013. Siamo a 4 mesi di ritardo. forse abbiam ragione a lamentarci o no?

          • Scusate non vorrei intervenire nella diatriba, però do ragione a MassimoGH, io vivo in via stradella e il ricorso è stato fatto perchè avevano costruito il sottopasso troppo vicino alla casa (civico 13)Ora stanno lavorando per sistemare il danno,(hanno spostato il muro di contenimento,non essendo Ing però non so se l’errore è stato in fase di progetto o in fase di scavo.) è a causa di questo motivo che la strada non è ancora stata riaperta.

        • Genio, lo vedi che confermi tu stesso che il sottopasso Stradella non è pronto per colpa di un ricorso? Secondo te, gli ingegneri lo avevano progettato che cascava? No, ovviamente, ma al signor Tizio non andava bene che fosse vicino alla sua casa. Questo è il problema: l’interesse del signor Tizio contro l’interesse della collettività!!! E noi paghiamo!
          P.S. Mia sorella e mio fratello ti salutano e dicono che sei un GENIO

          • MassimoGH dice:

            Vedi che non capisci quello che uno scrive? non è pronto perchè lo hanno sbagliato!!! se no TIZIO il ricorso non lo vinceva. Purtroppo non capisci .se io faccio un ricorso e ho torto, il ricorso non lo vinco. lo sai questo? ecco se capisci bene, se non capisci puoi sempre INFORMARTI e magari ti fanno pure un disegno. Se fanno il muro di contenimento sbagliato di 3 metri ed entra in casa, la colpa è di chi ha fatto il progetto,non di chi si vede costruire un muro nella proprietà senza essere espropriato!!!Non ho detto che “cascava”, ho detto che hanno sbagliato a farlo. ciao mr x. saluta tutta la famiglia.

  3. Una modifica alla viabilità assurda aggravata dalla mancanza di segnalazioni perfino sui pannelli elettronici (ma a cosa servono se non a segnalare questi cambiamenti????) Vorrei proprio sapere nome e cognome di chi è il responsabile di queste modifiche alla viabilità. Non si dica come al solito che è la società, anas e via dicendo, si dia un nome al responsabile di questi disagi!

  4. Per non parlare della pericolosità, poco prima, nell’inserimento in vle lombardia per chi proviene da San Fruttuoso, una roulette russa, prima o poi ci scappa il morto

  5. Scusate ma al di là di ricorsi più o meno giusti o legittimi, è normale che per fare un sottopasso di 50 metri ci vogliano tre anni? per me no!Comunque pare che la viabilità di superficie venga aperta ufficialmente lunedi 23 dicembre, speriamo in bene..Oggi nella zona il traffico è al collasso, coda al rondò, coda su via lario, via battisti, in via veneto..che è successo?

Articoli più letti di oggi