26 Novembre 2020 Segnala una notizia
Carate, gli studenti del Don Gnocchi si fanno imbianchini per un giorno

Carate, gli studenti del Don Gnocchi si fanno imbianchini per un giorno

10 Dicembre 2013

Un “Bianca Day” per fare bello il proprio Liceo. L’Istituto scolastico paritario Don Carlo Gnocchi di Carate Brianza, che comprende Liceo Classico, Liceo Scientifico, Liceo Socio economico, Liceo delle Scienze Applicate e Istituto Alberghiero, non ha chiuso le porte durante il 7 e l’8 dicembre. Anziché partire per il ponte dell’Immacolata, gli studenti si sono armati di tuta, scope e spazzoloni, carta da giornale e carta per scartavetrare, e, con secchi di vernice, scale e rulli, si sono rimboccati le maniche per la propria scuola.

don-gnocchi-bianca-day-4«L’iniziativa è partita proprio dagli studenti – ci ha raccontato il preside Franco Viganò -. I rappresentanti in Consiglio di istituto (Carolina e Lorenzo, due ragazzi del quarto anno dei Licei Classico e Socio economico, ndr) hanno fatto presente la necessità di imbiancare atrio e corridoi, e si sono offerti di farlo autonomamente: io ero scettico, soprattutto pensando alla pulizia e alle difficoltà dell’organizzazione». L’entusiasmo dei ragazzi ha finito però per vincere sulle perplessità del dirigente scolastico: «Questa scuola è ricca di contenuti, io ricevo tanto – ha detto Carolina -. Mi sono chiesta: cosa posso fare per far capire a chi verrà qui in occasione dell’Open Day (che si terrà il 15 dicembre, ndr) che in questa scuola ci occupiamo sì di contenuti didattici, ma non trascuriamo la realtà, la vita? Io vorrei che tutti possano sentirsi parte di questa scuola, che i nuovi arrivati trovino un luogo accogliente».

I ragazzi hanno dimostrato non solo di essere animati da buone intenzioni, ma anche di esseredon-gnocchi-bianca-day capaci di metterle in pratica. «Quando ho fatto loro notare che imbiancare una scuola non è certo un compito su cui si possa improvvisare, mi hanno risposto di aver già contattato il padre di uno di loro, imbianchino, disposto a tenere una sorta di “corso professionalizzante accelerato” – ricorda con un sorriso il preside -. Avevano inoltre il sostegno di un professore, Alberto Della Frera, che insegna filosofia. Mi sono arreso e ho detto: va bene, cominciate a raccogliere adesioni. Non ci crederete, ma in pochissimo tempo si sono fatti avanti 150 volontari, su un totale di 450 studenti».

Un segnale sicuramente positivo: nella Patria dei “mammoni” per eccellenza, in un’epoca in cui si parla di “bamboccioni” e di “sdraiati”, i ragazzi del Don Gnocchi si sono mostrati partecipi e attenti alla loro comunità.

don-gnocchi-bianca-day-003«Sono disposti ad un sacrificio, tant’è che hanno scelto dei giorni liberi: in tempi in cui tutti sostengono che i giovani sono disinteressati della scuola e vedono l’adulto come un nemico, un evento del genere colpisce – conferma il preside, visibilmente orgoglioso dei “suoi” ragazzi -. Infatti, anziché escludere gli adulti, si sono resi conto che senza qualcuno più capace ed esperto non potevano muoversi, e quindi han chiesto aiuto. È esattamente quel che serve per andare bene a scuola: uno prende un’iniziativa personale, perché altrimenti non si muove, e chiede, perché ha bisogno».

Tutte le foto dell’articolo sono state scattate dalla professoressa Marta Parravicini.

by G.S.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi