21 Giugno 2021 Segnala una notizia
Monza, riqualificazione urbana, la Lega propone micro progetti presentati dai cittadini

Monza, riqualificazione urbana, la Lega propone micro progetti presentati dai cittadini

28 Novembre 2013

E se fossero i cittadini a presentare in Comune dei piani per migliorare la vivibilità di Monza. Anziché affidarsi ai soliti progettisti esterni o impegnare le risorse interne, l’amministrazione comunale potrebbe affidarsi alla creatività e alle competenze dei monzesi, che per piccoli interventi di riqualificazione urbana potrebbero vedersi riconosciuta la facoltà di presentare micro progetti.

La proposta è stata lanciata in consiglio comunale da Simone Villa, consigliere della Lega, che in aula ha presentato un’interpellanza ispirata da quanto è già accaduto in altri Comuni come Bologna. L’interpellanza presentata dal Carroccio dice che: “L’articolo 23 del decreto legge n. 185 del 29 novembre 2008 (Decreto anticrisi) ha introdotto la possibilità per le Amministrazioni locali di avvalersi di una fattiva forma di collaborazione tra cittadini e pubblica amministrazione al fine realizzare micro-progetti di interesse locale di pronta realizzabilità, senza oneri a carico dell’Ente Locale”.

Indispensabile, però, è che la giunta predisponga un regolamento per definire come procedere. “I microprogetti – ha aggiunto Villa – possono essere presentati da cittadini organizzati, ossia persone fisiche e giuridiche, in forma singola o associata, proprietarie di edifici che si affacciano su spazi pubblici o titolari di attività poste negli stessi, che diventano soggetti promotori nei confronti dell’amministrazione comunale per migliorare un preciso spazio pubblico”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi