27 Novembre 2020 Segnala una notizia
Monza, corso Milano, riapre il sottopasso pedonale della stazione

Monza, corso Milano, riapre il sottopasso pedonale della stazione

8 Novembre 2013

Riaperto il sottopasso pedonale di corso Milano. Dopo circa cinque anni di chiusura totale, l’amministrazione comunale ha deciso di rimettere in funzione il tunnel che collega le due sponde di una delle strade più trafficate fra i giardini della stazione e via Cairoli.

Il sottopasso, chiuso dall’ex giunta targata Pdl – Lega, è stato riaperto mercoledì dopo una profonda opera di riqualificazione. I lavori di sistemazione, tuttavia, non sono ancora ultimati, ma dovrebbero esserlo entro la fine del mese. L’orario di apertura è dalle 7 alle 20,30.

Il vecchio esecutivo cittadino guidato dal borgomastro Marco Mariani aveva deciso di chiuderlo una volta per tutte per motivi i sicurezza. Il sottopasso, soprattutto durante le ore serali, si trasformava in un ricovero di fortuna per tossici e sbandati, rendendo anche poco sicura la zona.

L’attuale amministrazione di centro sinistra ha deciso di ovviare al problema stabilendo degli orari di chiusura. La decisione è stata presa anche per alleggerire il traffico di pedoni di superficie, molto intenso soprattutto la mattina presto.

Nel giro di qualche giorno fra l’altro saranno completamente rimosse le strisce pedonali sulle quali mercoledì nel primo pomeriggio è stata investita una giovane studentessa da un auto: tanta paura, ma fortunatamente nessuna conseguenza.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi