26 Novembre 2020 Segnala una notizia
Lissone, sicurezza in stazione. 22 telecamere contro i ladri

Lissone, sicurezza in stazione. 22 telecamere contro i ladri

19 Novembre 2013

Che la stazione di Lissone non sia il biglietto da visita migliore per la città del mobile è, sfortunatamente, risaputo. Ma qualcosa sta cambiando. Oltre ai lavori di ripulitura e manutenzione del verde, voluti dall’amministrazione, ecco ventidue telecamere, “grandi fratelli” in fase di installazione, che veglieranno su eventuali fenomeni di vandalismo, teppismo e microcriminalità. Sotto la lente di ingrandimento, in particolare, le banchine, i sottopassi, la sala d’attesa e gli spazi occupati dalla Pro Loco.

La novità è diretta conseguenza del lavoro tra comune e Rete Ferroviaria Italiana per migliorare la stazione di Lissone-Muggiò, troppo spesso crocevia di spiacevoli episodi che si sommano al giornaliero disagio del pendolare, tra ritardi, soppressioni, scioperi e treni congestionati.

In arrivo anche il progetto ciclofficina, un deposito a cura di associazioni e gruppi dove si potranno riparare e custodire biciclette e apprendere e diffondere la cultura di una mobilità sostenibile.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Andrea Meregalli
Ho sempre sognato di scrivere una biografia in terza persona singolare, ma ora mi vergogno. E allora Andrea Meregalli, classe 1984, vivo con Isabella e Arturo Bandini, giornalista pubblicista e lettore professionista con una passionaccia [cit.] per la letteratura latinoamericana del novecento, faccio alcune cose male tra cui giocare a backgammon e suonare l'ukulele, mi piacciono il jazz e il calcio, il poker e la mitologia norrena, i whisky e la filosofia greca antica. Soprattutto mi piacciono i libri, cartacei come digitali. Mi trovate su Twitter, su Facebook (poco) e su Finzioni Magazine.


Commenti

  1. MassimoC dice:

    Siam sempre lì: chi guarda le registrazioni? Se il compito tocca alla polfer di Monza siamo freschi, vedi il furto del defibrillatore avvenuto a Monza a pochi metri dal loro ufficio.

  2. E ai parcheggi chi ci pensa? I parcheggi adiacenti alla stazione, incustoditi, sono bersagliati costantemente da criminali che forzano le portiere delle auto o peggio ancora rubano in continuazione ruote con tanto di pneumatici e cerchi in lega. Capitato anche a me, con due ruote in meno… i carabinieri di Lissone hanno ammesso che capita frequentemente.

Articoli più letti di oggi