08 Agosto 2020 Segnala una notizia
In Brianza investiti 11 milioni di euro in cultura... ma nessuno lo sa

In Brianza investiti 11 milioni di euro in cultura… ma nessuno lo sa

28 Novembre 2013

Undici milioni di euro investiti nei progetti culturali fondamentali per il nostro territorio anche dal punto di vista imprenditoriale. In particolare 1 milione e 600 mila euro messi in campo per creare nella ex Filanda di Sulbiate un laboratorio – unico in Italia – per i prototipi delle start up e delle giovani imprese.

elli-enrico-ass-prov-mb

Enrico Elli

La cultura in Provincia di Monza e Brianza alza la testa e racconta, in esclusiva, quello che è riucita a ottnerere grazie alla partecipazione a bandi pubblici e quello che investirà prima di Expo, ma non solo per Expo. «Non è vero che la Provincia proprio non serva a nulla come dicono molti – ha spiegato l’assessore leghista Enrico Elli – anzi, con questo atto di sospendere le elezioni provinciali per decreto, il Governo ha dimostrato di aver fatto un vero e proprio colpo di stato che ci cancella senza considerare invece cosa sarà il futuro. Fortunatamente noi speriamo che questi 11 milioni ora ottenuti e che vogliamo investire rimangano per i progetti che stiamo avviando».

Fondamentali i progetti avviati nell’ambito del Progetto del Distretto Culturale Evoluto, finanziato da Cariplo, di cui la Provincia è ente capofila, (insieme a Camera di Commercio, Afol, Comuni di Sulbiate, Usmate, Biassono, Bellusco e Cesano maderno, oltre che Must, Assimpredil Ance, Istitut d’Arte contemporanea e Politecnico di Milano). A disposizione del progetto 8 milioni e mezzo di euro di cui secondo l’assessore il 50% restano a disposizione degli enti e il 50% vanno direttamente alle aziende culturali evolute e delle start up. Obiettivo è recuperare e poi valorizzare gli edifici storico architettonici all’interno dei quali inserire anche giovani e nuove attività produttive. Coinvolti 4 edifici: il Castello da Corte di Bellusco, il Palazzo Arese Borromeo di Cesano, la Cà dei Bossi a Biassono e appunto la Ex Filanda di Sulbiate.

Quest’ultimo è sicuramente il progetto più interessante. «Nella filanda che verrà ristrutturata con un’architettura innovativa che all’esterno mantiene la struttura antica – ha spiegato Elli – nascerà un laboratorio creativo dove le aziende giovani e creative e le start up potranno sperimentare i propri prototipi dal vivo, grazie alla collaborazione con i laboratori Best e Indaco del Politecnico che faranno da coaching; un tipo di struttura che in Italia non esiste ancora».

Come vede l’Expo per la Brianza? «L’Expo e tutto il comparto del turismo sono un’occasione da non perdere per noi – ha concluso Elli – ma purtroppo vedo che siamo molto lontani dal realizzare quel legame che porta la cultura a trainare il turismo…purtroppo sono un po’ deluso, ma spero di riuscire a realizzare quel legame fondamentale, sia che la provincia esisterà, sia che verrà cancellata».

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Laura Marinaro
Giornalista dalla punta dei capelli a quella dei piedi. Nella vita di cronista e di comunicatore a 360 gradi ho fatto di tutto. Gli inizi a La Notte, ultimo quotidiano del pomeriggio, e poi i viaggi per il mondo. Il ritorno alla cronaca è stato a Monza dove attualmente faccio base ma per espandermi nel milanese e in Lombardia. Amo indagare soprattutto sui fenomeni di corruzione. Ho pubblicato due libri, uno sui papà separati e uno sulla Corruzione e ora sono impegnata nel sociale con CosaPubblica. Passioni? Oltre il lavoro la mia splendida Martina;)


Commenti

  1. hasta la victoria dice:

    per dovere di obiettività, io che non sono mai stato paladino del sciur Ellie suoi compagni di partito, devo dire che se l’intento diventa concretezza: chapeu!!. Raccomanderei vivamente di dar seguito ad una iniziativa informativa (e non solo nazionale) per rendere questi itinerari sorgenti di risorse utili alla collettività tutta (prendere esempio dai ns. vicini transalpini usi a sponsorizzare visite a “quattro sassi” cominciando a segnalarli a non meno di 150 km di distanza)

Articoli più letti di oggi

Monza, la storia di Francesco Cingi, barista dell’Auchan in cammino sulla via Francigena

Ceetrus, la società che gestisce la galleria commerciale, ha ricomprato gli scarponi rubati al monzese. Il Direttore Corrado Stivanin: "Vogliamo sostenerlo in questo suo percorso diventando una sorta di assicurazione contro eventuali disagi o momenti di difficoltà che potrà trovare lungo il cammino".

Anziana morta, svolta nelle indagini. Il marito confessa: “L’ho strangolata”

Le motivazione del gesto sono ancora da approfondire ma non si esclude l’impeto di ira in un contesto familiare drammatico delineato da tanta sofferenza.

Monopattini a Monza, sventato il primo tentativo di furto. La ditta sporge denuncia

Tentativo di furto sventato dall'Arma dei Carabinieri di Monza a danno della nuova flotta di monopattini della Dott, primo operatore a offrire l’innovativo servizio di sharing nella città di Teodolinda.

Lombardia, nessun decesso. In Brianza 7 nuovi contagi

Nessun decesso, due persone uscite dalla terapia intensiva, nessun contagio a Cremona e 152 guariti e dimessi in più. Questi i principali dati di venerdì 7 agosto.

Bagno al lago? Ecco quali sono le acque balneabili

Risultano balneabili tutte le località lecchesi con l’unica eccezione per la località Malpensata a Lecco, temporaneamente non accessibile per motivi di sicurezza.