27 Novembre 2020 Segnala una notizia
Incredibile, un'altra spaccata nella notte a Brugherio

Incredibile, un’altra spaccata nella notte a Brugherio

7 Novembre 2013

E siamo a quattro. È di ieri notte la quarta spaccata in un negozio di telefonia del centro cittadino, quella precedente risale solo alla notte di martedì e ha colpito un orologiaio. Erano più o meno le tre quando in via Vittorio Veneto, a pochi metri dal Comune, si è sentito un forte boato e poi l’allarme del negozio Vodafone.

Peccato che persino i proprietari che abitano a pochi passi dal negozio non siano riusciti a vedere i ladri fuggire e ad avere una reazione pronta. I malviventi anche in questo caso hanno utilizzato il metodo dell’auo ariete per gettarsi a tutta velocità contro la vetrina e poi, una volta divelta la porta, arraffare tutto il materiale all’interno. Il tutto in pochi secondi.

Anche in questo caso si sono dileguati prima che sia i proprietari che i carabinieri potessero notare almeno una targa. Migliaia di euro il danno quantificato. A questo punto in città, soprattutto dai commercianti vessati da quattro spaccate in poco più di un mese e due furti ai danni di tabaccherie, è allarme sicurezza. «Come associazione siamo ormai quasi tutti ad aderire alla serrata di sabato pomeriggio – ha spiegato il vicepresidente dei commercianti Stefano -Manzoni – vogliamo dare un segnale e chiedere all’amministrazione comunale, e al governo di fare qualcosa!». Intanto per domenica mattina anche la Lega Nord ha organizzato un banchetto per chiedere più sicurezza.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Laura Marinaro
Giornalista dalla punta dei capelli a quella dei piedi. Nella vita di cronista e di comunicatore a 360 gradi ho fatto di tutto. Gli inizi a La Notte, ultimo quotidiano del pomeriggio, e poi i viaggi per il mondo. Il ritorno alla cronaca è stato a Monza dove attualmente faccio base ma per espandermi nel milanese e in Lombardia. Amo indagare soprattutto sui fenomeni di corruzione. Ho pubblicato due libri, uno sui papà separati e uno sulla Corruzione e ora sono impegnata nel sociale con CosaPubblica. Passioni? Oltre il lavoro la mia splendida Martina;)


Commenti

  1. Qui occorrerebbe un bel “giro di vite”. Ovvero un impiego diffuso di uomini e mezzei delle Forze dell’ Ordine. Criminalità (piccola e grande) stanno dilagando, e anche il degrado. La cosa ha un costo ? E chi se ne importa, la sicurezza e l’ordine vengono prima dei conti.

  2. Antonello dice:

    sinchè, come è nella realtà, ci saranno più Carabinieri negli uffici che in strada, questo è il naturale epilogo…

Articoli più letti di oggi