29 Novembre 2020 Segnala una notizia
In Lombardia uova alla diossina. È allarme inquinamento

In Lombardia uova alla diossina. È allarme inquinamento

20 Novembre 2013

È allarme uova in Lombardia. Due sostanze cancerogene, diossina e pcb, sono state riscontrate dall’Asl in 23 pollai tra Milano, Sesto San Giovanni e Monza Brianza, in 15 allevamenti di Cerro al Lambro e in 9 di Mantova e hinterland. I tassi di diossina superano il limite europeo di 5 picogrammi per grammo di grasso e secondo le analisi effettuate finora dall’Asl il 76% delle uova nei pollai degli allevamenti in Lombardia sono avvelenate.

Sono i primi risultati del piano di monitoraggio promosso dal ministero della Salute in tutti i 57 siti inquinati di interesse nazionale (sette quelli lombardi), per verificare la presenza di contaminanti nelle uova e nel latte.

I dipartimenti di prevenzione veterinaria dell’Asl hanno analizzato campioni di uova di 30 allevamenti per autoconsumo (non destinati a finire sui banchi di negozi e supermercati) che si trovano nel raggio di 10 chilometri dal sito di Sesto San Giovanni, altrettanti per il polo industriale di Mantova e 31 per il sito di Cerro al Lambro. Entro la fine dell’anno il monitoraggio sarà concluso anche per le aree inquinate di Milano Bovisa, Pioltello-Rodano e Brescia-Caffaro.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Andrea Meregalli
Ho sempre sognato di scrivere una biografia in terza persona singolare, ma ora mi vergogno. E allora Andrea Meregalli, classe 1984, vivo con Isabella e Arturo Bandini, giornalista pubblicista e lettore professionista con una passionaccia [cit.] per la letteratura latinoamericana del novecento, faccio alcune cose male tra cui giocare a backgammon e suonare l'ukulele, mi piacciono il jazz e il calcio, il poker e la mitologia norrena, i whisky e la filosofia greca antica. Soprattutto mi piacciono i libri, cartacei come digitali. Mi trovate su Twitter, su Facebook (poco) e su Finzioni Magazine.


Commenti

  1. Questa cosa è una vergogna!!! Grazie per l’informazione…

  2. Gustavo Gesualdo dice:

    Ecco il risultato di una industrializzazione intensiva nel nord che ha sfamato ed arricchito tutto il paese.
    Se questo fosse un paese normale ed unito, dal sud dovrebbero partire messaggi di solidarietà e di condivisione delle conseguenze negative per la salute dei settentrionali.
    Temo invece avremo solo imputazioni negative.
    Good Morning, Italiam!
    Gustavo Gesualdo

    • angeliedemoni dice:

      Ma di cosa stai parlando? Quanta solidarietà hai mostrato tu verso gli abitanti di taranto per l‘ Ilva o della terra dei fuochi dove sono seppellite le scorie delle industrie del nord? Siamo in Italia e TUTTI paghiamo le conseguenze di una gestione corrotta OVUNQUE.

      • Isithrim dice:

        esatto, tutti paghiamo le conseguenze, ma pare che ci troviamo bene. Non ci lamentiamo se non a parole…

  3. Si, va bene, ma ora? Continuiniamo a mangiare uova? Visto che non si sa dove vengono vendute e a chi, come ci regoliamo noi consumatori? La carne di maiale, il pollame, la mucca pazza, le mozzarelle blu ….ecc. non possiamo neanche vivere d’ aria perché è inquinata… che si fa??

Articoli più letti di oggi