05 Dicembre 2020 Segnala una notizia
«In Brianza l'artigianato a 360 gradi». Intervista a Gabriele Borsato

«In Brianza l’artigianato a 360 gradi». Intervista a Gabriele Borsato

23 Novembre 2013

Una piccola realtà artigiana. Come ce ne sono tante, in Brianza. Ma nessuna uguale ad un’altra, ognuna con la sua storia, ognuna con la sue esperienza. La “2B”, di Gabriele Bersato, con sede a Biassono, «esiste da vent’anni», come ci rivela lo stesso titolare, che assieme al fratello e due operai, si occupa di carpenteria leggera e pesante, edilizia, arredamento ed elementi di design, «cerchiamo di fare un po’ di tutto, anche librerie e tavoli particolari, di nicchia».

Cosa significa essere artigiani negli anni della crisi?

Confrontarsi con una concorrenza agguerrita e vasta. Il problema oggigiorno è procurarsi il lavoro e, per farlo, bisogna essere in grado di proporre qualcosa di diverso, di particolare. E poi c’è il discorso della liquidità, farsi pagare, un altro grosso cruccio.

C’è chi dice che “la crisi è un’opportunità”. Soprattutto perché costringe imprenditori e artigiani a cercare soluzioni inedite e creative. È d’accordo?

A metà. Può essere un’opportunità per fare un po’ di selezione naturale, una scrematura del mercato. Ma lo Stato deve metterci del suo. Deve aiutare l’artigiano, incentivarlo, tutelarlo. In questo momento non è così. Non siamo tutelati in nessuna maniera. È difficile vedere la crisi esclusivamente come un’opportunità.

Cosa direbbe a un giovane che decidesse di intraprendere una carriera artigianale oggigiorno?

Gli direi che è giusto provare. Io ho iniziato da zero. Non ho ereditato da mio padre l’azienda, ma l’ho messa in piedi in prima persona. Il mondo dell’artigianato è in grado di aprire molte porte, molte opportunità, ma oggi è più complicato rispetto a vent’anni fa. Il mercato è vasto e i prezzi assurdi. Gli direi che non è facile.

Tre aggettivi per il mondo artigiano brianzolo

Ottimo. Qualificato. Competente. Perché è da noi, in Brianza, che si trova l’artigianato a 360 gradi.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Andrea Meregalli
Ho sempre sognato di scrivere una biografia in terza persona singolare, ma ora mi vergogno. E allora Andrea Meregalli, classe 1984, vivo con Isabella e Arturo Bandini, giornalista pubblicista e lettore professionista con una passionaccia [cit.] per la letteratura latinoamericana del novecento, faccio alcune cose male tra cui giocare a backgammon e suonare l'ukulele, mi piacciono il jazz e il calcio, il poker e la mitologia norrena, i whisky e la filosofia greca antica. Soprattutto mi piacciono i libri, cartacei come digitali. Mi trovate su Twitter, su Facebook (poco) e su Finzioni Magazine.


Articoli più letti di oggi