20 Giugno 2021 Segnala una notizia
Imprese lombarde sempre più all’estero. In Autodromo incontri con mezzo mondo

Imprese lombarde sempre più all’estero. In Autodromo incontri con mezzo mondo

13 Novembre 2013

Dall’Autodromo di Monza le imprese corrono verso il mondo. Ieri il tempo della velocità è stato il punto di incontro per quasi 1000 imprenditori che si sono “messi in pista” per portare le proprie aziende su nuovi mercati esteri. “La Convention ha rappresentato una grande opportunità per le nostre piccole e medie imprese, in particolare per quelle aziende che non hanno la struttura interna per andare autonomamente sui mercati internazionali” ha commentato Carlo Edoardo Valli, presidente della Camera di commercio di Monza e Brianza.

Gli incontri, oltre 2000, un gran bel numero che ha portato non poche occasioni di business per i partecipanti, sono stati la giornata conclusiva de La “XXII Convention Mondiale delle Camere di commercio Italiane all’Estero”, la quattro giorni promossa da Camera di commercio di Monza e Brianza e Assocamerestero, dedicata all’internazionalizzazione e alla promozione del “Made in Italy”, che si è tenuta a Monza dal 9 al 12 Novembre. L’evento partito in Villa Reale ha visto convegni, relatori e momenti di confronto con personaggi illustri, sia del mondo politico che dell’imprenditoria, con focus sulle opportunità di business che l’Expo 2015 sarà in grado di generare. “Questa Convention incentrata sul tema dell’Expo 2015 e su quello dell’internazionalizzazione ha gettato le basi per costruire progetti comuni che valorizzeranno l’azione del Sistema camerale Italia-mondo” sottolinea Leonardo Simonelli, Presidente di Assocamerestero.

Gli incontri one to one di ieri hanno permesso quindi a molte aziende di stringere contatti anche in altri continenti, fra l’altro un’analisi dell’Ufficio Studi della Camera di commercio brianzola su dati Istat, sottolinea proprio che con la crisi i principali mercati di riferimento per le imprese lombarde sono i Paesi Extra Ue: 1 impresa lombarda su 5 aumenta, infatti, il proprio giro d’affari grazie ai mercati fuori dall’Europa. A ricevere benefici dall’Europa solo l’1,7% delle imprese. Le imprese lombarde guardano al mondo di più rispetto alla media italiana: il 20,5% delle imprese lombarde dichiara che le aree di mercato in cui ha operato sono i paesi Extraeuropei, contro il 14,1% del dato italiano.

In foto in apertura Carlo Edoardo Valli, presidente della Camera di commercio di Monza e Brianza

_________________________

Articoli correlati

Convegno imprenditoria femminile: “Le donne vere protagoniste di Expo2015

Monza, convention mondiale Camere di Commercio. Fari su Expo

Expo 2015 e nuovi business. 300mila imprese lombarde ci credono

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Simona Sala
Simona Sala tra i fondatori nel 2008 di MB News, responsabile marketing e social manager. La mia passione sono i viaggi e la fotografia, passioni che vanno a braccetto. Ma quando per questioni di tempo non posso andare dove vorrei leggo, leggo, leggo meglio se diari di viaggio o storie di Paesi lontani. Mi piacciono la chiarezza, le persone genuine e la buona cucina.


Articoli più letti di oggi