27 Novembre 2020 Segnala una notizia
Vedano, arrestati i ladri di lusso che decriptavano gli antifurti

Vedano, arrestati i ladri di lusso che decriptavano gli antifurti

6 Ottobre 2013

Aprivano auto di lusso utilizzando dispositivi che decodificavano i codici di allarme. Una segnalazione di un tentativo di furto in atto nel parcheggio di un supermercato di Macherio, ha portato i carabinieri ad arrestare i due responsabili, un italiano di 50 anni e di un albanese di 32 che sono stati intercettati a Vedano al Lambro.

Erano da poco passate le 12 quando alla centrale operativa delle forze dell’ordine è arrivata una telefonata di un cittadino che denunciava la presenza di due persone intente ad armeggiare attorno ad un Suv, nel parcheggio del di un supermercato a Macherio. Probabilmente non riuscendo a mettere a segno il colpo a causa del cospicuo afflusso di clienti, i due ladri sono montati su una Fiat Punto e sono andati via. Una pattuglia dei carabinieri di Biassono però, messa in allerta dai colleghi, li ha individuati mentre attraversavano il comune di Vedano al Lambro. Ignorando l’alt dei militari, i malviventi hanno accelerato la marcia costringendo i carabinieri a inseguirli per qualche centinaio di metri. I due, ormai con la pattuglia alle calcagna, hanno deciso di fermarsi. A bordo della loro auto sono stati rinvenuti tre scanner per decodificare i telecomandi delle vetture, arnesi da scasso e strumenti per decriptare le centraline antifurto delle auto. Identificati, M.A italiano di 50 anni e D.D., albanese di 32, sono stato arrestati e processati per direttissima.

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Articoli più letti di oggi