03 Dicembre 2020 Segnala una notizia
Pavan Free Bike: bene Roberto Panzeri alla "Roc d'Azur"

Pavan Free Bike: bene Roberto Panzeri alla “Roc d’Azur”

15 Ottobre 2013

Gran finale sotto il cielo blu della “Roc d’Azur” per Pavan Free Bike che insieme ai suoi 20.000 partecipanti ha voluto celebrare la 30ª edizione del grande evento francese che ha chiuso la stagione internazionale della mountain bike.

Distribuiti tra le 26 prove dell’intenso programma della quattro giorni della Costa Azzurra, sei biker bianco rossi del club di Sovico hanno affrontato gli insidiosi sentieri del massif des Maures sui cui uno stupendo Roberto Panzeri è stato autore di due prove straordinarie. Il 20enne di Sulbiate ha concluso la sua splendida stagione 2013 con due prestazioni straordinarie: venerdì nella massacrante “Roc Marathon Mondovèlo” (83 Km per 2.700 metri di dislivello) è partito con l’ultima ondata e con una progressione eccezionale, su una distanza mai affrontata in questa stagione, ha concluso 118° assoluto (su 1.810 classificati), risultando il decimo degli italiani.

Ancora più esaltante la sua gara di domenica, la

“Roc d’Azur”, che un’altra pazzesca rincorsa, ancor più brutale di quella di due giorni prima, ha trasformato il suo incredibile risultato in un cocktail di emozioni. 150° assoluto (su 4.077 classificati), Roberto ha divorato in una corsa contro il tempo i 56 Km della gara clou dell’evento e, pur essendo penalizzato nuovamente da un pettorale alto, ha messo a segno un altro grande successo con una gara tutta di carattere e una prestazione maiuscola che non gli ha permesso nemmeno un momento di tregua dalla partenza sino alla bandiera a scacchi. “Ho dato veramente tutto – ha detto Roberto sfinito dopo aver tagliato il traguardo – era l’unica cosa che potessi fare di fronte ad una gara così difficile che per me è stata tutta in salita. Ci tenevo a fare un buon risultato in queste due gare della Roc d’Azur anche per guadagnarmi per il prossimo anno le migliori posizioni di partenza e confrontarmi alla pari con i più forti. Non ho mai potuto calare il ritmo e ho superato dovunque fiumi di persone, è stato esaltante correre una gara così qui in Francia, dove il tifo che fa il pubblico è qualcosa di straordinario”.

Meno eclatanti ma comunque di rilievo gli altri risultati, venerdì nella “Master Roc” (44 Km) il vice presidente di Pavan Free Bike, Guido Colombo si è classificato 155° assoluto su 959 arrivati concludendo con il 22° posto di categoria la sua quindicesima partecipazione dalla Roc d’Azur mentre per Marco Tagliani la prima esperienza in terra francese si è conclusa con la 426ª posizione assoluta. Il 45enne di Agrate Brianza ha fatto meglio nella “Rando Roc Noire Powerade”, una prova non competitiva di 52 Km in cui ha fermato il cronometro sul 40° miglior tempo degli oltre 2.200 partecipanti. 44ª posizione per Cristian Gianotti nell’affollata gara “Roc Azur Juniors” (44 Km) che lo ha visto protagonista di una caduta senza conseguenze in una delle discese più difficili in cui il 18enne ha perso l’ottimo ritmo che aveva mantenuto nella prima parte di gara. Meno fortunata Gaia Colombo nella “Roc Azur Dames” che per lei si è interrotta a dieci chilometri dal traguardo con una rovinosa caduta in discesa e la visita al Pronto Soccorso di Saint-Raphaël. Dopo il grosso spavento per la 20enne di Verderio Superiore tutto si è concluso per il meglio e con lievi conseguenze, qualche abrasione sulle gambe e una piccola lacerazione al cuoio capelluto.

fonte: ufficio stampa Pavan Free Bike

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi