Una falla di 20 centimetri nel tratto stradale di viale Marconi. Questa la causa dei pesanti disagi alla circolazione a cui sono costretti da ieri pomeriggio centinaia di automobilisti monzesei, e non solo.
 
20 Settembre 2019 Segnala una notizia
Monza: una falla di 20 centimetri manda il traffico in tilt

Monza: una falla di 20 centimetri manda il traffico in tilt

29 Ottobre 2013

Una falla di 20 centimetri nel tratto stradale di viale Marconi. Questa la causa dei pesanti disagi alla circolazione a cui sono costretti da ieri pomeriggio centinaia di automobilisti monzesei, e non solo. Per fortuna non bisogna piangere vittime e feriti, ma sono decine le segnalazioni giunte al comune di Monza, soprattuto di centauri, che denunciavano il rischio per la propria incolumità.

«A partire dalla mattinata di lunedì 28 e fino al 31 ottobre sarà chiusa una corsia del viadotto di viale Marconi, nella direzione che porta all’ingresso delle autostrade e a Sesto San Giovanni. – ha spiegato l’assessore alla Viabilità del comune di Monza Paolo Confalonieri – Il motivo del restringimento della strada è legato alla necessità di sottoporre a urgente manutenzione un giunto del viadotto, che attualmente è fonte di grave pericolo per i veicoli di passaggio. La chiusura provocherà alcuni rallentamenti alla circolazione nel senso di marcia interessato dall’intervento e ci scusiamo per il disagio».

Disagi annunciati che infatti non sono mancati. Questa mattina la coda sul viale Marconi, delle Industrie, Stucchi, che passa davanti allo stadio ha raggiunto livelli record. Così anche nelle zone limitrofe, dove gli automobilisti si sono riversati per trovare strade alternative. “Questa mattina da Villasanta a Monza per raggiungere il mio ufficio in via Borsa passando per viale Sicilia di solito ci metto 15 minuti, questa mattina ben 55 per fare solo 6 chilomentri” racconta Anna.

“Un intervento improcrastinabile”, a detta dello stesso Confalonieri, cui l’amministrazione ha cercato di porre rimmedio già dalla scorsa settimana: «Abbiamo inizialmente cercato di porre rimedio al problema mettendo in sicurezza il tratto stradale con dei cavalletti  così da consentire una prima colata di asfalto sulla falla. Il rattoppo però non è stato sufficiente e nel giro di poco tempo lo strato si è deteriorato. Vista la gravità della situazione che poteva mettere a repentaglio la sicurezza di automobilisti e motociclisti abbiamo contatto una ditta affinchè il buco venisse immediatamente risistemato».

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Commenti

  1. il giunto è rotto da maggio….mi pare giusto intervenire sei mesi dopo col tempo che inizia a guastarsi..troppo intelligente intervenire ad agosto con zero auto in giro…

  2. Scusate ma… farlo di notte pareva brutto? E’ porporio il caso di svolgere un amanutenzione di questo tipo in orario di punta, così da paralizzare mezza Brianza ? Sarebbe troppo chiedere di mettere in posizioni di rilievo persone che abbiano il cervello e non lo usino solo come contrappeso ??

  3. MassimoC dice:

    Aspettavo questo articolo, mi chiedevo infatti il motivo di tutto ‘sto casino: stamattina intorno alle 9,30 coda ferma dal cimitero alla rotonda Esselunga, e poi ancora da lì alla circonvallazione e poi ancora fino a s. Rocco, mai vista una roba del genere. Inutile dire che sono passato a fianco degli automobisti con la mia bici fischiettando sarcasticamente….

  4. BELLO! peccato fosse da maggio che ‘sto giunto era rotto… COMUNE DI MONZA SVEGLIAAAAAAAAAAA

  5. pendolare dice:

    forse farlo di notte non sarebbe stato possibile visto che sono previsti 3/4 giorni di lavoro. Se magari avessero provveduto prima dell’autunno i disagi sarebbero stati inferiori! A domani in coda!

  6. Il giunto è rotto da maggio!!! È stato segnalato al comune con diverse telefonate e sul sito del comune e sul sito “sei di monza se” … Meno male non si é ancora fatto male nessuno, in moto il rischio è altissimo. Avrebbero potuto intervenire nel periodo vacanziero senza traffico e senza creare disturbi. Ma è chiedere troppo a chi ci governa. VERGOGNA!!!

  7. situazione davvero vergognosa: da sant’albino a san rocco quasi 1h e mezza!!!
    inutile sottolineare di aver perso praticamente due ore di lavoro (autonomo e non retribuito) solo per spostarmi da monza a milano. scandaloso!
    e poi tre giorni per riparare una buca?? possibile che non si trovino soluzioni migliori? magari in stagioni e orari diversi visto che quel tratto è già una pena in condizioni normali

  8. Villasanta – Milano 28km – tempo trascorso 1h 50 – velocità media 17km/h.

    Evento improcrastinabile….forse con della manutenzione preventiva era sicuramente evitabile !
    I lavori non potevano essere svolti di notte e nel week-end ?

  9. 2 ore Monza-Milano, di cui un’ora e mezza per fare dallo stadio al ponte.
    Ieri me la sono “cavata” andando in stazione a prendere il treno, oggi era impossibile anche percorrere via Mentana e mi sono rassegnato.
    Complimenti a chi ha avuto l’idea di fare questo lavoro adesso per riparare ad un problema noto da prima dell’estate (se non ancora prima: io sono 4 anni che vedo un buco in quel punto). Davvero.
    (E poi io tutti sti annunci dei lavori sinceramente non li ho vsiti…)

  10. Marco C. dice:

    E’ troppo facile scusarsi per il disagio. La benzina ce la paghiamo noi con i nostri soldi. Dobbiamo chiedere le dimissioni dell’assessore alla viabilità, per manifesta dimostrazione di incapacità nella gestione della viabilità Urbana. Non si può lasciare i cantieri in mano all’Anas. Non è possibile che da mesi sia chiuso il tratto da via Cavallotti al Rondò. Bisogna predisporre strade alternative, magari tramite via Pizzagalli. La situzione è veramente vergognosa. Monza sta diventando una città invivibile, soprattutto per gli abitanti di via Manara, Milazzo, Sertorio, Col di Lana. E tutti sti inutili prati in mezzo ai Viali, non potrebbero utilizzarli per i mezzi pubblici?

Articoli più letti di oggi

Agrate Brianza, camion si ribalta in A4: traffico in tilt

L'incidente intorno alle 7 di venerdì 20 settembre: il camion ha occupato di traverso due corsie, causando code e rallentamenti

Desio, 32enne precipita dall’ecomostro di via Volta: gravissima

Ancora in corso la ricostruzione di quanto accaduto, che riporta alla luce la questione relativa alla sicurezza dell'area

Consumo di suolo, la Brianza in pole. Lissone tra i peggiori d’Italia

Il consumo di suolo in Italia nel 2018 non si è arrestato, anzi. E la provincia di Monza e Brianza rimane la pecora nera nel nostro paese. Ecco i nuovi dati del rapporto Ispra 2019.

Monza, il Comitato Verga inaugura il primo Giardino della Sport Therapy in Italia

Questa palestra all'aria aperta, realizzata grazie ad un concorso di progettazione green e ad una molteplicità di soggetti, aiuterà i piccoli malati a guarire prima e con minori conseguenze psico-fisiche.

Si ferma per prestare soccorso e viene minacciato con un coltello

Brutta esperienza per un uomo di passaggio ad Arcore, nella notte tra giovedì 19 e venerdì 20 settembre