24 Novembre 2020 Segnala una notizia
Monza. In manette il maniaco di via Silvio Pellico

Monza. In manette il maniaco di via Silvio Pellico

23 Ottobre 2013

È il triste protagonista di quattro episodi di violenza sessuale, di cui due ai danni di minori, e riconosciuto come un molestatore spione di ragazzine. Al termine delle indagini coordinate dal Pm Flaminio Forieri, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Monza lo hanno arrestato su ordinanza del Gip.

Ventinove anni, una moglie, un lavoro ed una casa in Italia. Nulla da eccepire ad un 29enne romeno che, fino al 18 ottobre scorso, a casa non aveva destato il minimo sospetto. E invece aveva una doppia vita perversa che lo ha portato a usare violenza sessuale su due donne di 28 e 29 anni e poi su due studentesse minorenni. Il modus operandi e la zona di “caccia” sono stati i medesimi per mesi.

Si appostava nei pressi di via Silvio Pellico e spiava le ragazzine della scuola che andavano in palestra. I quattro occasioni poi, sempre approfittando del buio, si è appostato nella medesima via ed ha aggredito sessualmente le quattro vittime che, fortunatamente, sono sempre riuscite in qualche modo a fuggire. Gli agenti della Polizia di Stato di Monza lo hanno arrestato dopo aver raccolto decine di segnalazioni di alunne della scuola e genitori e le quattro denunce delle vittime, su ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Monza. Le indagini proseguono al fine di individuare eventuali ulteriori vittime.

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Commenti

  1. francesca dice:

    Ha dovuto aspettare 4 stupri per essere arrestato.. fosse stato per me gia al primo gli avrei dato fuoco senza pensarci due volte!..

  2. Si beh, però sicuramente se non è arrivato fino in fondo non è stato certo per il suo buon cuore, credo… Stando a quanto dice l’articolo ha tentato e ha fallito. Il che è ben diverso. (poi mi viene da considerare, per fare un po’ di sarcasmo, che il fatto che per ben 4 volte abbia fallito suggerisce che, oltretutto è anche abbastanza impedito… per fortuna!!). Meno male lo hanno fermato prima che imparasse a mettere a punto tecniche più efficaci …

  3. Matteo Meroni dice:

    In Italia finchè non avviene l’irreparabile o ci si avvicina, non si fa nulla vero ? Romeno? e cosa fa qui in Italia? adesso lo dovremo mantenere in carcere con le nostre tasse ? ma mandetelo a casa sua, nelle sue ” belle carceri ” e nel suo bello stato sicuramente altrettanto ricco in ” premure ” verso lo straniero come il nostro. A casa questa gentaglia, a casaaaa ….

Articoli più letti di oggi