Quantcast
Desio, scompare Mariella Annoni, una delle prime attiviste contro l'Inceneritore - MBNews
Attualità

Desio, scompare Mariella Annoni, una delle prime attiviste contro l’Inceneritore

La donna era un punto di riferimento, per il Comitato, e per il “meetup”, gli amici di Beppe Grillo di Desio e della Brianza. Il suo volto era ormai conosciuto alla maggior parte dei desiani, sempre in prima linea, ai banchetti, alle manifestazioni, agli incontri.

annoni

Tra gli attivisti del Comitato per l’alternativa al nuovo Inceneritore di Desio era sicuramente…una delle più attive. Da sempre. Mariella Annoni è scomparsa nei giorni scorsi, all’improvviso. Lasciando lacrime e sconcerto nella sua famiglia ma anche i tutti coloro che hanno condiviso con lei anni di battaglie, per la salvaguardia della salute della popolazione e del territorio.

La donna era un punto di riferimento, per il Comitato, e per il “meetup”, gli amici di Beppe Grillo di Desio e della Brianza. Il suo volto era ormai conosciuto alla maggior parte dei desiani, essendo sempre presente, sempre in prima linea, ai banchetti, alle manifestazioni, agli incontri. “Come un fulmine a ciel sereno, è arrivata questa notizia sconvolgente – la ricorda Gianmarco Corbetta, portavoce storico del Comitato, sul suo profilo facebook -. Mariella era una donna energica, schietta, combattiva, di spirito positivo, sempre pronta a spendersi senza riserve. Tra i primissimi attivisti in Brianza, quando ancora alle nostre battaglie ci credevano in pochi, Mariella ha dato un contributo fondamentale alla lotta che ha portato a fermare la costruzione del nuovo inceneritore. Generosissima, sempre disponibile a spendersi per gli altri, sempre presente ai banchetti, sempre pronta ad attaccare bottone ai passanti!”.

Per lei, i ringraziamenti, di tanti, e la promessa: “Non ti dimenticheremo!

commenta