30 Novembre 2020 Segnala una notizia
Centauro di Cesano si schianta e muore lungo la Milano-Meda

Centauro di Cesano si schianta e muore lungo la Milano-Meda

8 Ottobre 2013

È Fabrizio Molteni, 38enne di Cesano Maderno, residente in via Kennedy, la vittima dell’ennesimo incidente mortale sulle strade della zona. Teatro, ancora una volta, la Milano-Meda. Mezzo, ancora una volta, un motociclo.

È successo ieri sera intorno alle 19.30, in direzione Brianza. L’uomo era in sella alla sua due ruote quando al confine tra Paderno e Varedo si è verificato il drammatico imprevisto: la dinamica non è ancora chiara, di certo c’è solo che è andato a scontrarsi con un’auto, è caduto al suolo ed è deceduto. Vani tutti i soccorsi. Sul posto le ambulanze, i vigili di Paderno, la polizia stradale e i carabinieri.

Il traffico è impazzito. La viabilità, in orario di punta, è stata limitata a una carreggiata. Solo intorno alle 21.30 la situazione si è normalizzata. Adesso restano da accertare le motivazioni dell’incidente: non è da escludere che possano aver influito la velocità e le condizioni dell’asfalto, reso viscido dalle piogge.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Mirko Dado


Commenti

  1. La strada della VERGOGNA!!!

    • hai ragione, è la strada della vergogna, ma vogliamo parlare della maleducazione di chi la usa? questo è uno dei risultati purtroppo

      • pensan tutti di essere in autodromo o in motogp…

        • di solito le discussioni le affronto civilmente, ma di te posso dire solo che sei un povero scemo. chi cazzo sei per giudicare, lo conoscevi forse? chi lo conosceva sa che era una persona fantastica e assolutamente prudente in moto che tra l’altro usava solo occasionalmente.
          autodromo? motogp? stai zitto e vergognati

  2. ciao fabrizio sei stato un orgoglio per me….

Articoli più letti di oggi