04 Dicembre 2020 Segnala una notizia
Alcatel: 586 esuberi in Italia. Scatta lo sciopero a Vimercate

Alcatel: 586 esuberi in Italia. Scatta lo sciopero a Vimercate

9 Ottobre 2013

È arrivato l’atteso piano industriale di Alcatel-Lucent e le notizie sono pessime: previsti entro il 2015 un taglio a livello globale di 15.000 dipendenti, di cui 586 in Italia, oltre alla chiusura di molti distaccamenti anche in Italia. Una notizia shock che ha portato ad uno sciopero con assemblea ieri mattina dalle 10 alle 12 nella sede Alcatel di Vimercate.

L’obiettivo a livello globale della multinazionale è quello di ridurre di circa 1 miliardi i costi fissi, ovvero gli stipendi della propria forza lavoro. Ma la smobilitazione aziendale colpirà soprattutto l’Europa mantenendo invece inalterate le sedi d’oltre oceano. Nel nostro continente sono a rischio chiusura o cessione le sedi in Germania (Berlino, Hannover, Bonn, Munich, Neu-Isenburg), Spagna (Barcellona), Francia (Rennes, Toulouse, Orvault et Vélizy), Italia (Sesto Fiorentino, Padova, Bari, Napoli, Rieti, Battipaglia), Regno Unito (Swindon) e in Svizzera (Genève).

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Lorenzo Giglio
Classe 1981, giornalista pubblicista, ho sempre cercato la verità bella o brutta che sia in tutto ciò che mi circonda. Amante dell'arte, della fotografia e soprattutto del rock, non mi tiro mai indietro se devo guardare una bella partita di calcio. Non mi piacciono gli schemi prestabiliti e trovo troppo strette le appartenenze di partito, anche perchè come dicevano i Queen: "Anyway the wind blows doesn't really matter to me".


Articoli più letti di oggi